Migliori Scarpe Running per iperpronatori e piedi piatti

di Andrea Pilotti 10 Maggio 2019

Le scarpe A4 sono indicate per piedi piatti e iperpronatori che non hanno un buon controllo del piede durante la corsa. Dotate di supporti che non permettono l’iperpronazione, ovvero un esagerato carico della parte interna del piede hanno un livello di ammortizzamento alto. Leggi le recensioni dei migliori modelli di scarpe running stabili A4 selezionate per qualità, marca e prezzo.

Asics GT 2000 7

Asics GT 2000 7

Recensioni

Asics Gel Kayano 25

Asics Gel Kayano 25

Recensioni

Nike Lunarglide 9

Nike LunarGlide 9

Recensioni

Asics Gel Super J33 2

Asics Gel Super J33 2

Recensioni

Saucony Hurricane ISO 5

Saucony Hurricane ISO 5

Recensioni

New Balance M1260v7

New Balance 1260 v7

Recensioni

Brooks Ravenna 10

Brooks Ravenna 10

Recensioni

Mizuno Wave Inspire 15

Mizuno Wave Inspire 15

Recensioni

Brooks Beast 18

Brooks Beast 18

Recensioni

Mizuno Wave Alchemy 13

Mizuno Wave Alchemy 13

Recensioni

 

Cosa sono i piedi piatti?

piedi piattiSe guardate il piede di una persona dall’interno, nella parte centrale dovreste vedere una curva che va verso l’alto. Questa curva è chiamata arco ed è formata da ossa tarsali e metatarsali. L’arco si attacca al calcagno e alle ossa del piede mediante strette bande chiamati tendini.

Se non vedete una curva sul lato interno del piede, avete un arco basso. Se il vostro arco poggia completamente sul terreno, avete una caduta dell’arco o piede piatto.

Come capire se avete i piedi piatti

Potete controllare facilmente se avete i piedi piatti o un arco basso con questo test che si esegue con i piedi bagnati. Seguite questi tre passaggi.

  1. Bagnate i piedi.
  2. State in piedi su una superficie piana. Potete utilizzare il pavimento o un foglio di carta.
  3. Guardate l’impronta che avete lasciato. Se vedete un’impronta completa della pianta dei piedi, è molto probabile che abbiate i piedi piatti. Se vedete che nell’impronta manca la curva interna del piede, avete un arco normale.

Cause dei piedi piatti (caduta dell’arco)

I piedi piatti possono derivare da una grande varietà di cause. Molte persone hanno i piedi piatti da bambini ma vanno incontro ad uno sviluppo dell’arco durante la crescita. Ecco quali sono le cause più comuni dei piedi piatti.

  1. Difetti dello sviluppo;
  2. Obesità;
  3. Rottura dei tendini;
  4. Stress eccessivo dovuto al trascorrere lunghi periodi in piedi o camminando;
  5. Indossare scarpe scomode;
  6. Ferite al piede;
  7. Invecchiamento;
  8. Gravidanza.

Sintomi dei piedi piatti

  1. Dolore al piede, specialmente nella zona del tallone e dell’arco;
  2. Dolore alla schiena e all’anca;
  3. Dolore alla caviglia e al ginocchio, causato da un disallineamento delle articolazioni;
  4. A lungo termine, sviluppo di artrite.

Come trattare o prevenire i piedi piatti?

Indossare scarpe comode. È importante che offrano un buon supporto per l’arco e contribuiscano a stabilizzare il tallone.

• Per un ulteriore supporto dell’arco, è possibile indossare dei plantari. Hanno la funzione di minimizzare la pressione del piede, aumentare il supporto e aiutare a riallineare le articolazioni della caviglia del piede.

• Se le vostre scarpe da corsa non offrono un supporto dell’arco sufficiente, potete utilizzare degli inserti, che hanno la funzione di sostenere il piede e alleviare il dolore legato ai piedi piatti.

Come scegliere le scarpe da corsa per i piedi piatti

Se state cercando le migliori scarpe da corsa per i piedi piatti o per chi ha un arco plantare basso, ecco alcune delle caratteristiche che delle buone scarpe da corsa per i piedi piatti dovrebbero avere. Ci sono tre caratteristiche principali che una scarpa indicata per i piedi piatti dovrebbe offrire:

• Supporto. Se vedete che nelle specifiche della scarpa c’è scritto supporto aggiuntivo, potrebbe trattarsi di una buona scelta. Il supporto dovrebbe essere a livello dell’intersuola e del tallone. Il supporto è importante, dal momento che l’arco di un piede piatto non ammortizza gli urti in maniera adeguata.

Stabilità. La scarpa dovrebbe aiutare a stabilizzare il piede e bloccare l’iperpronazione, rallentando il movimento del piede verso l’interno.

Controllo del movimento. Si tratta di una caratteristica importante per gli iperpronatori severi, in quanto limita il movimento non necessario.

Secondo l’attuale sistema di classificazione, queste caratteristiche sono riscontrabili nelle scarpe da running A4. Queste scarpe presentano strati di materiale poliuretanico che aggiunge sostegno e stabilità nella zona dell’arco plantare, correggendo l’iperpronazione e la rotazione eccessiva del piede verso l’interno.

Guida scarpe running per piedi piatti

Quali acquistare?

I corridori con i piedi piatti hanno spesso la necessità di scarpe da corsa stabili A4 con controllo del movimento, in grado di offrire un supporto adeguato alla pianta del piede evitandogli una rotazione eccessiva verso l’interno. In questo modo è possibile prevenire potenziali infortuni e migliorare lo stile della corsa.

I piedi piatti sono una condizione nella quale l’arco del piede collassa e la superficie d’appoggio aumenta. L’arco del piede aiuta ad assorbire lo shock dell’impatto del piede a terra. Nei corridori con i piedi piatti, l’intera parte inferiore del piede entra in contatto con il terreno.

iperpronazioneSpesso i piedi piatti con arco plantare basso sono associati all’iperpronazione, una condizione nella quale il piede ruota in maniera eccessiva verso l’interno.

È possibile capire se si è iperpronatori semplicemente guardando la suola della propria scarpa, se è maggiormente usurata sul lato interno, probabilmente siete iperpronatori.

Prima di iniziare a correre il nostro consiglio è di farsi visitare da un podologo, che vi aiuterà ad evitare infiammazioni tendinee, muscolari e articolari. Determinata la vostra iperpronazione, le scarpe più idonee devono essere stabili e in grado di controllare il movimento del vostro piede in fase di appoggio.

Conclusione

Se avete il sospetto di avere piedi piatti o con arco plantare basso, rivolgetevi innanzitutto a un podologo per verificare questa ipotesi.

I corridori con i piedi piatti dovrebbero utilizzare scarpe da corsa di tipo A4, in grado di prevenire ulteriori patologie come dolore agli stinchi, fascite plantare e ginocchio del podista. Se avete i piedi estremamente piatti, potete anche aggiungere degli inserti per ottenere ulteriore supporto.

Indossare le scarpe da corsa adatte ridurrà la probabilità di lesioni e aumenterà il vostro comfort, per questo motivo è fondamentale innanzitutto capire come scegliere la misura giusta delle scarpe. Se state cercando le migliori scarpe da corsa per i piedi piatti, date un’occhiata ai modelli recensiti in questa guida. Tutti offrono delle caratteristiche utili per i piedi piatti, comprese le caratteristiche più importanti come supporto e stabilità.

Se hai altre necessità nell’ambito della corsa leggi il post in alto per scegliere le scarpe più idonee alla tua tipologia di allenamento o competizione podistica.

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.