Migliori scarpe running per fascite plantare

di

La fascite plantare è un problema relativamente comune nei corridori. Se ne soffrite, probabilmente non vedete l’ora di poter ricominciare a correre. Come è possibile ridurre al minimo i dolori? Iniziate con un paio di scarpe da corsa adatte. Avrete bisogno di scarpe running con determinate caratteristiche ed è per questo che abbiamo recensito le migliori scarpe da corsa per fascite plantare.

Migliori scarpe da corsa per fascite plantare per uomo

Asics GEL Nimbus 19

asics-gel-nimbus-18La Asics è una delle migliori marche di scarpe da corsa. La Gel Nimbus 19 è un modello recente che offre un buon livello di ammortizzazione e stabilità. Inoltre, è dotato dell’intersuola FluidRide e di un sistema di ammortizzazione gel, per un buon assorbimento degli urti.

Vantaggi: Buona soluzione per piedi con arco alto; buona ammortizzazione e ottimo comfort; ampio spazio per le dita; lunga durata; efficace per ridurre il dolore al ginocchio e il mal di schiena.

Svantaggi: questo modello è un po’ stretto e può non essere indicato per chi ha i piedi larghi.

New Balance 990v4

new balance 990v4La scarpa da corsa New Balance 990v4 ha un aspetto classico e un’intersuola in schiuma EVA che aumenta la protezione nei confronti degli urti. Si tratta di un modello in grado di unire molte delle caratteristiche delle migliori scarpe da corsa per fascite plantare.

Vantaggi: buona vestibilità; possibilità di scegliere tra diverse varianti in base alla larghezza; possibilità di aggiungere inserti; indicata per i corridori più pesanti; molto comoda.

Svantaggi: alcuni corridori sostengono che queste scarpe abbiano un odore un po’ strano la prime volta che le si indossa.

Saucony Kinvara 8

saucony kinvara 8La Saucony Kinvara 8 è una scarpa leggera e dotata di un drop tallone avampiede ridotto. Tra i vantaggi di questa scarpa da corsa c’è l’ampio spazio per le dita del piede.

Vantaggi: leggera e veloce; buona vestibilità; indicata per le maratone o per gli allenamenti; buona trazione; utile per correggere la falcata.

Svantaggi: ammortizzazione insufficiente; può essere particolarmente soggetta ad usura.

Brooks Adrenaline GTS 17

brooks-adrenaline-gts-16L’Adrenaline GTS è uno tra i migliori modelli della marca Brooks. Presenta l’intersuola segmentata “Crash Pad”, che consente una migliore transizione tallone – avampiede.

Anche se la sua produzione è stata interrotta e questa scarpa è stata sostituita da modelli più recenti, l’Adrenaline GST 17 è ancora considerata una delle migliori scarpe per fascite plantare e potrebbe ancora essere possibile acquistarla.

Vantaggi: buona scarpa da corsa per i piedi piatti; buona durata; comoda per correre, camminare o lavorare.

Svantaggi: ammortizzazione ridotta; eccessivamente stretta.

Asics GT 2000 5

asics-gt2000-4La Asics GT 2000 4 è stata una delle scarpe da corsa Asics più popolari, in particolare per i corridori con fascite plantare. Questo modello è stato sostituito ottimamente dalla GT-2000 5. Questa scarpa running di nuova generazione è molto leggera ed è dotata del sistema Impact Guidance System per migliorare l’andatura.

Vantaggi: ottima vestibilità; buona intersuola e supporto a livello del tallone; ottima per i piedi neutri; altissima stabilità complessiva.

Svantaggi: il mesh può usurarsi rapidamente; può essere necessario un mezzo numero in più; lacci abbastanza corti.

Migliori scarpe da corsa per fascite plantare per donna

Saucony Guide 10

saucony guide 9La Saucony Guide 9 è una tra le scarpe preferite dalle donne con fascite plantare. Tuttavia, si tratta di un modello fuori produzione (una caratteristica comune a diverse scarpe per fascite plantare).

La Saucony Glide 10 sostituisce degnamente il suo predecessore. L’aumento della stabilità a livello di zone strategiche migliora la funzionalità e il supporto, mantenendo un’ammortizzazione e una flessibilità adeguate. Si tratta di una scarpa indicata per pronatori lievi e corridori neutri.

Vantaggi: ottima per percorrere lunghe distanze; leggera e stabile; buona ammortizzazione; indicata per pronatori lievi.

Svantaggi: può risultare un po’ piccola; colori un po’ eccentrici; potrebbe non essere del tutto all’altezza del modello precedente.

New Balance W1540

new balance w1540La New Balance W1540 è una delle migliori scarpe running per il controllo del movimento. La tecnologia proprietaria Rollbar garantisce supporto, mentre il sistema Absorb aumenta l’ammortizzazione a livello dell’avampiede.

Vantaggi: comoda e in grado di offrire un buon supporto a livello del tallone e dell’arco; ottime recensioni da parte dei corridori con fascite plantare; possibilità di utilizzare inserti; indicata anche per i corridori in sovrappeso.

Svantaggi: prezzo non economico; indicata per la corsa di intensità moderata e per camminare.

New Balance W1340

New Balance W1340Questo modello offre una tecnologia simile a quella della W1540. Questa scarpa da corsa è dotata della tecnologia Stabilicore, che offre sostegno mediale e permette una transizione fluida dal tallone alla punta. Lo shank Tbeam aumenta la stabilità torsionale. Si tratta di un modello particolarmente indicato per i corridori che provano dolore a livello del tallone.

Vantaggi: è possibile scegliere tra modelli con diversa larghezza; buona scarpa da corsa per i piedi piatti; buona ammortizzazione; utile per correggere il movimento; apprezzata dai corridori con fascite plantare.

Svantaggi: alcuni corridori la considerano troppo stretta; lacci corti; potrebbe essere necessario acquistare un mezzo numero in più.

Brooks Addiction 12

brooks addiction 12La Brooks Addiction 12 è dotata del sistema di ammortizzazione DNA, che disperde la forza dell’impatto a terra, a prescindere dalla dimensione del piede. Inoltre, è molto apprezzata dai corridori con piedi piatti e iperpronatori moderati, per via della sua capacità di offrire sostegno e controllo del movimento.

Vantaggi: comoda; apprezzata dagli iperpronatori; ottimo sostegno complessivo.

Svantaggi: disponibile in un numero limitato di colori; potrebbe non essere in grado di alleviare il dolore della fascite plantare bene come la Addiction 11.

Asics Gel Exalt 3

asics-gel-exalt-3Un’altra scarpa altamente raccomandata per corridori neutri e iperpronatori è la Asics Gel Exalt 3. La tecnologia ammortizzante Rearfoot Gel permette la dispersione dello shock al momento dell’impatto e rende questa scarpa molto leggera.

Il sistema Trusstic è progettato per mantenere l’integrità strutturale e rendere questo modello indicato per corridori che hanno problemi a livello dell’arco plantare.

Vantaggi: economica rispetto ad altri modelli; buona vestibilità; comoda; apprezzata da corridori che soffrono di problemi al ginocchio, infiammazione del tendine di Achille o fascite plantare

Svantaggi: più pesante rispetto ad altre scarpe da corsa; per avere un supporto migliore può essere necessario l’utilizzo di inserti.

Utilizzare degli inserti può ridurre il dolore a livello del tallone. Tuttavia, la scelta migliore è quella di acquistare un paio di scarpe da corsa in grado di offrire un buon supporto per la caviglia e l’arco. Ecco perché è importante conoscere quali siano le migliori scarpe da corsa per chi soffre di fascite plantare. La funzione principale di queste sneakers è quella di alleviare il dolore.

Perché è importante scegliere la scarpa giusta

La corsa e altre attività fisiche moderate possono aumentare il rischio di fascite plantare. Come probabilmente sapete, una volta che che questa si verifica rende più difficile continuare gli allenamenti. Probabilmente il medico vi ha consigliato di ridurre le vostre attività per proteggere i legamenti già infiammati. Se decidete di continuare con gli allenamenti, è fondamentale che utilizziate delle scarpe running in grado di offrire il giusto sostegno ai vostri piedi. Il primo passo è quello di scegliere le scarpe da corsa giuste per proteggere il vostro arco, il tallone e la caviglia.

Qual è la scarpa da corsa migliore per la fascite plantare? In che cosa sono diverse le scarpe migliori? Ecco quali sono i fattori più importanti da tenere in considerazione. I diversi modelli possono sembrare simili, ma il minimo cambiamento nel vostro movimento, insieme ad un maggiore supporto, dovrebbero fare in modo che 1) non aggraviate la vostra condizione, 2) proviate meno dolore possibile e 3) possiate continuare a correre.

Le migliori scarpe per fascite plantare presentano:

  • Massimo supporto a livello dell’arco.
  • Migliore assorbimento degli urti per disperdere meglio la forza derivante dall’impatto del piede sul terreno.
  • Un’azienda seria alle spalle, dal momento che per soddisfare i primi due criteri occorrono investimenti notevoli.
  • Molte recensioni positive da parte di corridori con fascite plantare.

Perché altre scarpe da corsa non offrono gli stessi benefici?

  • Sono realizzate in materiali più economici.
  • Offrono scarso o nessun sostegno per il piede e, in particolare, il tallone, come le scarpe barefoot.
  • Sono troppo leggere e flessibili per offrire un supporto sufficiente.

E’ facile acquistare un paio di scarpe dall’aspetto cool e tecnologico. Tuttavia, se soffrite di fascite plantare non dovete dimenticare che il vostro obiettivo è cercare di non aggravarla.

La cosa più importante è acquistare una scarpa da corsa che supporti l’arco e il tallone. Il design dovrebbe essere un fattore secondario. Fortunatamente, la maggior parte delle scarpe da corsa è anche curata nell’estetica. Ovviamente, quando si tratta delle scarpe running migliori per fascite plantare, la funzionalità è l’aspetto più importante.

Problemi comuni con le scarpe da corsa quando si soffre di fascite plantare

Nessuna scarpa è perfetta. Inoltre, non esiste una scarpa perfetta in assoluto per chi soffre di fascite plantare. Dovrete fare diverse prove per scoprire quale modello è più adatto a voi. E’ possibile che la prima scarpa che provate non sia quella più indicata, ed ecco quali sono i problemi comuni con le scarpe da corsa quando si soffre di fascite plantare:

  • Le scarpe per fascite plantare possono essere più costose rispetto ad altri modelli.
  • Possono non essere in grado di eliminare totalmente il dolore.

Studi e statistiche

Nel corso degli anni, diversi studi hanno dimostrato i vantaggi offerti dai trattamenti conservativi e i benefici a breve termine che i pazienti possono ricevere scegliendo di utilizzare scarpe indicate per fascite plantare. Inoltre, diversi studi hanno dimostrato che le persone affette da fascite plantare mostrano un deficit di forza e flessibilità rispetto a corridori che non presentano questa condizione.

Alcune tecniche per ridurre il dolore legato alla fascite plantare consistono nel ridurre l’ampiezza delle falcate e aumentare il ritmo fin quando i sintomi non si risolvono. Inoltre, bisognerebbe evitare di poggiare per primo l’avampiede, dal momento che questo aumenta la tensione sulla fascia plantare. Per finire, è importante indossare scarpe in grado di offrire un supporto eccellente a livello del tallone.

[Voti: 578    Media Voto: 4.7/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.