Reebok Sublite Escape 3.0

Le nostre opinioni sulla scarpa da running Reebok Sublite Escape 3.0, la recensione comprende caratteristiche, pro e contro e comparazione prezzi.

Reebok Sublite Escape 3.0

La Reebok Sublite Escape 3.0 è molto simile al modello che l’ha preceduta, ma presenta comunque alcune modifiche. Presenta un minor numero di strati sovrapposti, il che si traduce in una maggiore traspirabilità e in un peso minore. La tomaia è stata leggermente modificata ed è realizzata in un mesh più lucido, che dona un tocco di sofisticato.

La linguetta imbottita garantisce un miglior comfort, mentre le scanalature flessibili più profonde e ampie offrono una maggiore flessibilità. Tra i punti di forza della scarpa ci sono: la tomaia in mesh e materiali sintetici particolarmente leggeri, il design che permette una notevole libertà di movimento, la soletta in MemoryTech che si conforma alla forma del piede, il sistema di ammortizzazione Sublite, che risulta leggero e flessibile.

Nella zona del tallone si trova uno strato in gomma altamente resistente all’abrasione, che protegge la scarpa dall’usura e dai danni. Inoltre, si tratta di una scarpa da corsa molto economica. I punti deboli comprendono la trazione, giudicata non sufficiente da alcuni runner, e il design, che fa in modo che le dita dei piedi colpiscano un po’ troppo spesso la tomaia.

La Sublite Escape 3.0 è una scarpa da corsa minimalista indicata per qualsiasi corridore. Le tecnologie con le quali è stata realizzata la rendono comoda e in grado di proteggere il piede e di offrire supporto all’arco. Si tratta quindi di una buona scelta per chi ha bisogno di una scarpa per l’allenamento.

Migliori scarpe running Reebok