Migliori scarpe running Salomon

di

Quali sono le migliori scarpe running Salomon? Dopo averle testate, la nostra redazione ha stilato la classifica dei modelli da corsa più performanti per i piedi dei podisti.

Migliori scarpe salomon

Salomon Sonic Pro

Salomon Sonic ProLa Salomon Sonic Pro offre una tomaia migliorata rispetto al modello precedente. La tecnologia 3D stretch air mesh rende la tomaia leggera e traspirante, garantendo flessibilità e supporto.

Le performance combinate delle tecnologie Endofit e Sensifit fanno sì che la scarpa si adatti meglio alla forma del piede, risultando comoda anche se si corre senza calze.

Questa scarpa è l’applicazione del concetto di corsa 3D di Salomon. E’ dotata della tecnologia 3D grip, che offre una buona trazione sia sul bagnato che sull’asciutto. Inoltre, offre maggiore durata e flessibilità a livello dell’avampiede.
Tra i vantaggi della Salomon Sonic Pro ci sono la struttura leggera, la disponibilità di diversi colori, la flessibilità a livello dell’avampiede, la tomaia traspirante e l’adattabilità alla forma del piede garantita dalle tecnologie Endofit e Sensifit.

I punti deboli principali comprendono il prezzo elevato e il suo essere troppo stretta per alcuni runner.
In conclusion, la Salomon Sonic Pro è una scarpa da corsa affidabile, ideale per corridori dal piede stretto. E’ abbastanza leggera per gli allenamenti veloci ed è indicata per corsa su brevi o lunghe distanze.

Salomon XA Pro 3D GTX

Salomon XA Pro 3D GTXLa Salomon XA Pro 3D GTX è dotata del rivestimento impermeabile in Gore-Tex, indicato per resistere a condizioni atmosferiche estreme. Il Gore-Tex offre protezione quando si corre in condizioni di bagnato, rimanendo traspirante e comodo.

Questa scarpa è anche dotata di un telaio 3D a basso profilo e posizionato tra l’intersuola e la suola. Questa componente aumenta la sicurezza, la gestione dell’energia, la protezione, il controllo del movimento e la stabilità, per offrire una buona performance.

Tra i punti di forza della Salomon XA Pro 3D GTX ci sono la tomaia in GORE-TEX impermeabile, l’intersuola in grado di offrire supporto per la parte inferiore del piede, i sistemi che garantiscono la stabilità, il controllo del movimento e il posizionamento del piede. I runner apprezzano anche le capacità anti-abrasione della suola, ideale anche per correre sulle superfici più accidentate.

Gli svantaggi della XA Pro 3D GTX comprendono il prezzo elevato, il peso notevole del modello per uomo e il fatto che sia una scarpa piuttosto stretta. In breve, la XA Pro 3D GTX di Salomon è una scarpa da trail apprezzata da chi vuole proteggere il piede. Offre un supporto dell’arco moderato e un buon controllo della pronazione.

Salomon S-Lab Sense 5 Ultra SG

Salomon S-Lab Sense Ultra SG

La Salomon S-Lab Sense Ultra SG è una scarpa progettata per essere utilizzata su terreni morbidi. Anche se è leggermente più pesante rispetto al suo predecessore, si tratta di una buona scelta per chi corre su terreni morbidi, bagnati o fangosi.

Il sistema Sensifit aumenta la vestibilità, mantenendo il piede saldo all’interno della scarpa. Il sistema Quicklace è un sistema di allacciatura molto semplice da utilizzare e si adatta al design minimalista di questo modello.

I lacci possono essere riposti in una tasca apposita grazie al Pocket Lace System. Lo strato in mesh traspirante ad asciugatura rapida offre resistenza all’abrasione e grande traspirabilità. Il sistema Mud and Snow Non-Marking ContraGrip è una tecnologia utile per correre in inverno e su terreni fangosi. La fodera interna EndoFit avvolge il piede e lo mantiene saldo all’interno della scarpa.

La schiuma EVA e EVA a doppia densità sono utilizzate entrambe per aumentare la stabilità, l’ammortizzazione e il comfort. Il sistema OS Tendon rende questa scarpa morbida e ha la funzione di favorire il movimento naturale e offrire protezione ai tendini.

La tecnologia ProPriotection è il sistema utilizzato per combinare propriocezione (o sensibilità) e protezione. Questo sistema rende la scarpa indicata per correre su lunghe distanze. Inoltre, offre la flessibilità necessaria per allungare e piegare il piede durante la corsa.

Il sistema Dynamic Traction implementato nella suola offre il grup necessario su una vasta gamma di terreni bagnati, fangosi o morbidi. La Salomon S-Lab Sense Ultra SG costa 145 euro. Nonostante non sia tra le scarpe da corsa più economiche, la sua elevata qualità la rende un buon investimento.

Questa scarpa è indicata per corridori neutri. Dispone di una minore quantità di ammortizzazione rispetto a quella di scarpe simili, essendo progettata per correre su terreni morbidi. Tuttavia, il rock plate aumenta il supporto e la stabilità. Questo modello dispone di scarso supporto mediale e favorisce il movimento naturale del piede.

Questa scarpa è indicata per correre su terreni morbidi, sentieri e sterrati. Il design aggressivo permette di ottenere performance elevate anche sui terreni più accidentati.

La Salomon S-Lab Sense Ultra SG è stata progettata per correre su lunghe distanze su diversi tipi di sentieri e terreni. Essendo molto leggera, può essere utilizzata per migliorare le prestazioni e gareggiare in una vasta gamma di condizioni.

La durata è uno dei punti di forza di questa scarpa, progettata per correre su lunghe distanze.

Questa scarpa ha una vestibilità media. Si tratta di un modello in grado di adattarsi bene al piede, garantendo comunque uno spazio sufficiente affinchè il piede possa muoversi liberamente e mantenersi comodo.

Solitamente è disponibile nei numeri da 37,5 a 48. Poiché si tratta di una scarpa running unisex, le donne dovrebbero scegliere un numero in meno rispetto a quello che utilizzano di solito.

La Salomon S-Lab Sense Ultra SG pesa 260 grammi. Può essere considerata una scarpa leggera, nonostante la schiuma EVA a doppia densità implementata a livello dell’intersuola. Questa scarpa presenta una rigidità media, offrendo un buon compromesso tra struttura e flessibilità. La stabilità di questo modello è minima e non rappresenta uno degli obiettivi di questa scarpa. La stabilità ridotta rende più semplice correre su sterrati e terreni morbidi.

L’altezza del tallone è di 22 mm. Questo profilo permette di correre agevolmente su terreni morbidi e fangosi e di percorrere lunghe distanze. L’altezza dell’avampiede è 18 mm. I corridori che appoggiano per primo l’avampiede potrebbero trovare questo modello scomodo. Al contrario, chi ama praticare il trail running ed è abituato ad utilizzare scarpe da corsa a basso profilo apprezzerà questo modello.

Il drop tallone avampiede è di 4 mm, ideale per sentire bene il terreno mentre si corre. mentre l’ammortizzazione a livello del tallone non è molto elevata. Questa scarpa è indicata per essere utilizzata su sterrati, e la protezione è fornita dal rock plate e dai tacchetti, più che dalla quantità di ammortizzazione a livello della suola.

Anche l’ammortizzazione a livello dell’avampiede è molto ridotta. Tuttavia, questo non significa che la scarpa non offra un buon comfort durante la corsa. La suola implementa la tecnologia Wet-Traction Contagrip, che migliora la trazione anche in condizioni scivolose. I tasselli profondi offrono un buon grip anche sui sentieri di montagna. Il sistema Pro Feel Film protegge il piede dal rischio di incidenti quanto si corre sui terreni più accidentati, consentendo comunque di sentire bene il suolo.

Questa scarpa presenta una buona combinazione di schiuma EVA e schiuma a doppia densità. Le tecnologie implementate a livello dell’intersuola sono particolarmente leggere e mantengono contenuto il peso della scarpa.

La tomaia resistente agli strappi offre un’ottima traspirabilità e una buona durata, anche quando la scarpa viene utilizzata su terreni accidentati. La tecnologia SensiFit e la rete di strati sovrapposti offrono una buona vestibilità. Il sistema Endofit migliora il comfort e l’adattabilità al piede. Infine, i lacci resistenti in poliestere permettono una calzata personalizzata.

Salomon Snowcross CS

Salomon Snowcross CS

La Salomon Snowcross CS è realizzata prendendo come modelo scarponi da sci di alta qualità. La parola CS indica la presenza di una membrana impermeabilizzante che è stata progettata per mantenere l’acqua all’esterno. In generale, gli scarponi da sci Salomon sono indicati per mantenere il piede asciutto.

La differenza principale di questa scarpa è che la membrana impermeabilizzante, oltre ad essere idrorepellente, è anche traspirante. Anche la suola ricorda quella delle scarpe da sci Salomon. Le 9 punte in metallo duro permettono di affrontare facilmente la corsa in condizioni atmosferiche estreme. Il design Contagrip è molto affidabile per quanto riguarda trazione e durata nel tempo.

Il prezzo al dettaglio suggerito di 180 euro è sicuramente un investimento significativo. Anche se le scarpe Salomon in generale non sono economiche, questo prezzo può essere un po’ eccessivo per molte persone. La scarpa è indicata per corridori che presentano archi moderati-alti. Si tratta di una scarpa neutra che rende il trail running più naturale possibile.

Questa scarpa è stata progettata per correre off-road durante l’inverno. Fatta eccezione per superfici davvero rocciose, questa Salomon è indicata per correre sotto la neve.

Il peso sostanziale indica che questo modello è realizzato per accompagnarvi a lungo durante gli allenamenti. Essendo ampiamente imbottita e ammortizzata, la Salomon Snowcross CS permette di correre per chilometri durante l’inverno. Si tratta quindi di un modello indicato per corridori che non vogliono rinunciare ai propri allenamenti durante questa stagione.

Una delle ragioni per le quali questa scarpa ha un prezzo elevato è la sua lunga durata di vita. Grazie alla qualità dei materiali utilizzati e alle tecnologie implementate, i runner possono aspettarsi che questa scarpa superi i comuni standard di durata. Si tratta quindi di un buon investimento, almeno per quanto riguarda la durata.

Per quanto riguarda la sua capacità di adattarsi al piede, si tratta di un modello in grado di offrire uno spazio un po’ ridotto. E’ particolarmente aderente a livello del metatarso, per poter esercitare una maggiore presa su un terreno irregolare. Tuttavia, la punta è abbastanza larga, aumentando il comfort durante sessioni di allenamento molto lunghe. La scarpa è disponibile in versione unisex e i numeri vanno da 38 a 48.

La ghetta, le punte in metallo duro e la grande ammortizzazione fanno sì che questa scarpa pesi 357 grammi. Si tratta di un peso piuttosto elevato rispetto ad altri modelli della marca Salomon. Tuttavia, in condizioni nelle quali il comfort e la protezione sono più importanti della velocità, il peso è giustificato.

L’altezza del tallone pari a 29 millimetri è leggermente superiore alla media delle altre scarpe da trail Salomon e semplifica l’appoggio sul tallone. Questo modello offre una protezione sufficiente con un’altezza dell’avampiede pari a 18 mm. Quest’altezza permette di avere una buona idea dello stato del terreno, anche in condizioni difficili.

Il drop tallone avampiede pari a 11 millimetri è il cambiamento più grande al quale i runner devono adattarsi, specialmente quelli che amano le scarpe da trail indicate per correre in condizioni di terreno asciutto. D’altra parte, i corridori che amano il design tradizionale delle scarpe da neve apprezzeranno questa caratteristica.

L’ammortizzazione del tallone è sufficiente e favorisce l’appoggio a livello di questa zona. L’ammortizzazione a livello dell’avampiede è ugualmente sufficiente ed è garantita della tecnologia EVA iniettato ed espanso. L’ammortizzazione permette una retroazione sufficiente a garantire una corsa sicura.

Questa scarpa risulta essere un po’ rigida, in particolare durante i primi allenamenti. Queste caratteristica è dovuta ai materiali utilizzati per ottenere maggiore protezione e supporto. La stabilità è media ed è dovuta principalmente agli spikes in metallo duro, che permettono di correre agevolmente anche in condizioni atmosferiche difficili.

La tomaia è la parte nella quale Salomon ha implementato il maggior numero di caratteristiche. La tecnologia ClimaShield mantiene l’acqua e la neve all’esterno. Questo modello offre anche il sistema di lacci Quicklace, disponibile nella maggior parte delle scarpe Salomon. Le stringhe vengono mantenute ordinate attraverso la tasca Pocket Lace. Una rete e altri strati in materiale sintetico aggiungono traspirabilità.

Il trail running è impegnativo anche in condizioni atmosferiche normali, ma se il terreno è scivoloso è necessaria una suola ultra-aggressiva. La Salomon affronta questo problema utilizzando 9 tacchetti in tungsteno. Anche la tecnologia brevettata Contagrip, implementata nella suola, aumenta la trazione e la durata nel tempo.

A livello dell’intersuola utilizza la tecnologia LT Muscle. In pratica si tratta di materiale EVA inserito per migliorare l’ammortizzazione ed assorbire gli urti. L’ammortizzazione necessaria è garantita dall’utilizzo di EVA iniettato e espanso.

Salomon Speedcross CS 3

Salomon Speedcross CS

La sicurezza è l’aspetto più importante al quale ogni corridore deve prestare attenzione durante la corsa. Nella realizzazione della Salomon Speedcross CS sono state utilizzate diverse tecnologie in grado di ridurre i rischi. Il sistema 3D Chassis controlla il movimento di torsione della scarpa aumentandone la stabilità.

La struttura media piuma della Speedcross aumenta la traspirabilità durante la corsa e rende la scarpa leggera. Questo è indicato soprattutto se non ci si accontenta di correre per poco tempo. Il sistema Quicklace permette di allacciare le stringhe velocemente, garantendo un buon supporto e un’elevata stabilità. Questo sistema di allacciatura one-pull risulta semplice e veloce da utilizzare.

Questa calzatura sportiva è stata ideata per essere utilizzata su vari terreni, come terreni off-road, sentieri e montagne. Rispetto ad altri tipi di superfici, correre su questi terreni è più difficile, a causa di diversi ostacoli quali rocce, fango, neve e acqua.

Sicuramente è indicata per correre su brevi distanze, su sentieri e percorsi off-road. Per correre su superfici irregolari è necessario utilizzare una scarpa comoda e sicura. Questa scarpa da trail è in grado di fornire il supporto di cui potrete avere bisogno.

La Speedcross CS offre la tecnologia Quicklace, un sistema realizzato in fibre di Kevlar. La suola Contagrip® aumenta la durata di vita. Tuttavia, anche se offre comfort e protezione, questa scarpa può essere soggetta a un’usura rapida. Se avete bisogno di correre per lunghe distanze, la Salomon Speedcross CS potrebbe non offrirvi la durata della quale avete bisogno. Per fare trail running è importante conoscere l’importanza di utilizzare scarpe da corsa in grado di durare a lungo.

Per quanto riguarda la capacità di adattarsi al piede, è indicata per piedi di medie dimensioni. Corridori con piedi larghi possono trovare questo modello piuttosto stretto, e questo può comportare disagio nella corsa. Per evitare incidenti durante la corsa, è importante trovare una scarpa che si adatti bene al piede. I numeri disponibili per questo modello vanno da 40 a 49,5 per gli uomini e da 36 a 45,5 per le donne. La disponibilità di un gran numero di misure permette a molte persone di poter utilizzare questa scarpa.

Il supporto dell’arco è neutro, aspetto che lo rende un modello indicato per i corridori che hanno archi medio-alti. Questa tipologia di corridore ha bisogno del supporto di un arco plantare neutro, come quello della Speedcross. Questa scarpa è indicata anche per gli underpronatori.

La sotto pronazione può comportare una serie di problemi. Questo tipo di pronazione, noto anche come supinazione, si riferisce alla rotazione del piede verso l’esterno durante il movimento. Una supinazione eccessiva comporta una grande tensione a livello di tendini e muscoli. Questo comporta un movimento laterale della caviglia, che può condurre a strappi muscolari o, peggio, alla rottura d un legamento. In questo senso, l’utilizzo della Salomon Speedcross CS può essere di grande aiuto.

Il prezzo delle Salomon Speedcross CS è di 130 euro, dunque si tratta di un modello piuttosto costoso. Tuttavia, le caratteristiche tecniche implementate fanno sì che valga la pena investire questa cifra.

La scarpa pesa 313 grammi nella versione da uomo e 270 grammi nella versione da donna. Non è leggera come altre scarpe da trail running, ma è comunque in grado di offrire un comfort sufficiente.

In entrambe le versioni per uomo e per donna, l’altezza del tallone di questa scarpa da trail misura 20 mm. E’ un’altezza sufficiente a fornire una buona quantità di protezione per il tallone, soprattutto nel caso in cui si calpestino dei detriti. Inoltre, permette di affrontare più facilmente terreni non pianeggianti.

L’altezza dell’avampiede della Speedcross misura 9 millimetri in entrambi i modelli per uomo e donna. Questa altezza esprime la distanza tra il suolo e le vostre dita dei piedi ed è sufficiente ad offire un comfort sufficiente a livello dell’intersuola e della suola.

La differenza tra l’altezza del tallone e l’altezza dell’avampiede è definita drop tallone avampiede. Per la Salomon Speedcross CS, questa altezza misura 11 millimetri, e si tratta di una misura un po’ elevata. La maggior parte dei corridori preferisce avere scarpe con drop basso, perché consentono un più facile appoggio a livello dell’avampiede o del metatarso.

L’ammortizzazione è medio-alta. L’ammortizzazione moderata a livello del tallone permette di assorbire bene lo shock dell’impatto a terra. mentre a livello di avampiede è medio-bassa. Questa scarpa offre quindi un’ammortizzazione migliore a livello del tallone piuttosto che nella parte anteriore. Tuttavia, è comunque in grado di assicurare un comfort sufficiente durante la corsa.

In entrambe le versioni per uomo e donna, offre una rigidità medio-alta. Questo modello può risultare piuttosto rigido, soprattutto se si corre per lungo tempo. Indossare una scarpa rigida significa che i movimenti del piede durante la corsa potrebbero essere difficili e comportare dolore.

Questa scarpa offre una stabilità media, sufficiente per ottenere un buon supporto quando si corre su superfici difficili.

Uno dei vantaggi offerti dalla Speedcross CS è che è in grado di offrire una trazione elevata. La tecnologia Mud and Snow Contagrip fa presa sulle superfici morbide e impedisce di scivolare. L’intersuola è realizzata in materiali in grado di garantire un ottimo comfort durante la corsa. Si tratta di un aspetto importante soprattutto quando si percorrono lunghe distanze.

Il sottopiede preformato in EVA offre ammortizzazione e sostegno anatomico. Anche l’intersuola in EVA è in grado di aumentare l’ammortizzazione, permettendo di correre su diversi tipi di superfici senza rischiare di farsi male. La tecnologia LT Muscle implementata nella Speedcross aiuta ad assorbire la forza di impatto sul suolo.

La caratteristica principale della sua tomaia è il ClimaShield, una membrana traspirante ed impermeabile che si asciuga rapidamente. Questo materiale aggiunge comfort e protezione. Per evitare umidità e cattivi odori, questa scarpa implementa anche la soletta OrthoLite, realizzata in materiale antibatterico. Un altro vantaggio legato a questa soletta è il cuscinetto aggiuntivo presente sotto il piede.

La tomaia è anche dotata di una rete anti-detriti e di una linguetta rinforzata. Entrambe evitano che i detriti entrino all’interno della scarpa. Inoltre, è dotata di un parafango, un materiale protettivo presente intorno alla base della scarpa, che impedisce alla sporcizia e al fango di entrare al suo interno.

La scarpa è dotata anche della tecnologia Quicklace in fibre di Kevlar, per legare le stringhe in modo semplice e veloce. Inoltre, la tasca per le stringhe impedisce che disturbino durante la corsa.

La Salomon Speedcross CS è una scarpa da trail running in grado di offrire un buon comfort e una trazione elevata. Questo modello permette di godersi la corsa senza rinunciare alla sicurezza. La Speedcross CS è più indicata per correre su superfici non pianeggianti, in qualunque condizione atmosferica.

Tuttavia, alcuni aspetti dovrebbero essere migliorati, come la sua flessibilità e la durata nel tempo. Se queste caratteristiche fossero migliori, permetterebbero anche di ottenere migliori prestazioni su terreni difficili. In termini di design, le funzioni offerte sono comunque molto numerose.

Offerte Salomon

[Voti: 191    Media Voto: 4.8/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.