Migliori scarpe running Reebok

di

Quali sono le migliori scarpe running Reebok? Dopo averle testate, la nostra redazione ha stilato la classifica dei modelli da corsa più performanti per i piedi dei podisti.

Reebok ZJet

Reebok ZJetCiò che rende unica la Reebok Zjet sono le tecnologie che implementa. Questa scarpa è in grado di spingere il runner in avanti grazie ad un sistema di ammortizzazione ad aria compressa. Il risultato è quello di rendere l’esperienza del piede più reattiva e confortevole.

La tomaia è resistente e mantiene il piede ben saldo. Si piega con il piede, adattandosi ai suoi movimenti. Il design permette un movimento naturale, soprattutto grazie al fatto che le caviglie possono ruotare più liberamente.

Il sistema di ammortizzazione di questa scarpa da corsa utilizza schiuma e cuscinetti ad aria. La schiuma è posizionata proprio a contatto con il piede e risulta morbida e reattiva. I cuscinetti ad aria sono posizionati proprio sotto la piattaforma in schiuma e aumentano la spinta reattiva, perché gli spazi pieni d’aria permettono di rimbalzare meglio sul terreno.

La suola è realizzata in gomma di alta qualità, che risulta molto resistente all’abrasione e protegge i cuscinetti ad aria da eventuali danni. Inoltre, è anche in grado di offrire una buona trazione.

La Reebok Zjet offre un buon comfort e adeguata ammortizzazione, senza rinunciare alla spinta reattiva. Inoltre, è possibile scegliere tra quattro combinazioni di colori. La trazione che è in grado di offrire a chi corre su strada è adeguata, mentre l’altezza ridotta a livello dell’avampiede permette di ottenere una buona risposta dal terreno.

Tra i punti deboli ci sono il peso, le dimensioni elevate e il prezzo piuttosto alto. Questo modello offre comfort e morbidezza, ma a farne le spese è il peso, che risulta piuttosto elevato. Nonostante la buona ammortizzazione e il supporto dell’arco, non si tratta di una scarpa indicata per chi ha paura che il peso possa peggiorare la performance.

Reebok Sublite Duo Flow

Reebok Sublite Duo Flow

Le Reebok Sublite Duo Flow sono scarpe running indicate per correre su strada. Grazie al design comodo e traspirante ed alla durata elevata, si tratta di una delle scarpe da corsa migliori per chi ha bisogno di protezione nel lungo periodo.

Il prezzo delle Reebok Sublite Duo Flow è di 120 euro. Non si tratta di uno dei modelli più economici, ma il rapporto qualità / prezzo è assicurato dalla durata elevata e dalle funzioni implementate. La Reebok Sublite Duo Flow non è indicata per gli iperpronatori. Nonostante la buona quantità di ammortizzazione, non si tratta infatti di una scarpa in grado di offrire un controllo del movimento.

Questa scarpa offre una buona durata grazie ai materiali implementati ed alla sua struttura, ha una vestibilità standard. Inoltre, la tomaia può essere regolata per mezzo di fasce in velcro collegate ai lacci.

Il peso è di 260 grammi. Si tratta di un peso medio, che non è particolarmente leggero ma non trattiene il piede durante la corsa.

Il terreno migliore sul quale utilizzare la Reebok Sublite Duo Flow è la strada. Anche se la suola presenta un certo numero di strati protettivi, non si tratta di una scarpa running indicata per correre su sterrati. Questa calzatura dà il suo meglio come scarpa da running, ma può anche essere utilizzata per altre attività sportive. In particolare, è indicata per chi desidera una scarpa comoda e reattiva per allenarsi in palestra. Oppure, potete indossarla semplicemente per una passeggiata.

L’altezza del tallone è 28 mm. Si tratta di un’altezza media, apprezzata dalla maggior parte dei corridori, che mantiene il piede alla giusta distanza dal suolo, mentre l’altezza dell’avampiede è di 19 mm. E’ un’altezza ridotta rispetto a quella del tallone, ma il piede risulta comunque protetto. Questa altezza vi permette di avere la sensazione di essere vicini al terreno, ma non così tanto come se indossaste delle scarpe barefoot.

Il drop tallone avampiede è di 9 mm. Si tratta di un drop medio, indicato per la maggior parte dei corridori. L’altezza e il supporto a livello del tallone sono superiori rispetto a quelli offerti a livello dell’avampiede, il che ha senso dal momento che il tallone è la zona soggetta all’impatto maggiore durante la corsa.

Avampiede e tallone presentano una buona ammortizzazione, grazie alla schiuma a doppia densità. Tuttavia, il basso profilo può non essere apprezzato da alcuni corridori che desiderano un livello di protezione superiore. Questa scarpa da corsa è flessibile, grazie alle scanalature presenti nella suola, che permettono un movimento naturale del piede.

La Reebok Sublite Duo Flow è indicata per corridori neutri. E’ possibile che anche i corridori che amano lo stile minimalista apprezzino questo modello, dal momento che implementa diverse tecnologie per favorire la naturalezza del movimento.

Il lato esterno della tomaia è realizzato in mesh traspirante. Questo materiale permette all’aria di entrare, offrendo al piede un ambiente fresco e asciutto. Le fasce in velcro coprono la parte posteriore e centrale della tomaia e e si collegano direttamente al sistema di allacciatura. Non hanno una funzione semplicemente decorativa, ma migliorano l’esperienza di corsa.

La suola è in realtà un tutt’uno con l’intersuola. La schiuma a doppia densità funziona da cornice. Nelle aree maggiormente esposte ad usura, come il tallone e l’avampiede, è presente la gomma al carbonio, che aumenta la durata della scarpa.

L’intersuola presenta il sistema Sublite Duo, una schiuma a doppia densità che assolve ad una funzione importante. Lo strato superiore della schiuma è quello sul quale poggia il piede. Questo strato ha la funzione di offrire comfort durante la corsa. Lo strato inferiore della schiuma Sublite Duo è quella che assorbe l’urto e risponde alla forza dell’impatto del piede sul terreno.

La schiuma Sublite Duo nell’intersuola è stata fusa in un unico stampo, perciò non è possibile che i due stati si rompano o separino durante la corsa. L’intersuola non è l’unica parte reattiva. Infatti, tirando o allentando i lacci, le fasce in velcro rispondono di conseguenza, permettendo di ottenere una vestibilità personalizzata.

Reebok Sublite Escape 3.0

Reebok Sublite Escape 3.0La Reebok Sublite Escape 3.0 è molto simile al modello che l’ha preceduta, ma presenta comunque alcune modifiche. Presenta un minor numero di strati sovrapposti, il che si traduce in una maggiore traspirabilità e in un peso minore. La tomaia è stata leggermente modificata ed è realizzata in un mesh più lucido, che dona un tocco di sofisticato.

La linguetta imbottita garantisce un miglior comfort, mentre le scanalature flessibili più profonde e ampie offrono una maggiore flessibilità. Tra i punti di forza della Reebok Sublite Escape 3.0 ci sono: la tomaia in mesh e materiali sintetici particolarmente leggeri, il design che permette una notevole libertà di movimento, la soletta in MemoryTech che si conforma alla forma del piede, il sistema di ammortizzazione Sublite, che risulta leggero e flessibile.

Nella zona del tallone si trova uno strato in gomma altamente resistente all’abrasione, che protegge la scarpa dall’usura e dai danni. Inoltre, si tratta di una scarpa da corsa molto economica. I punti deboli comprendono la trazione, giudicata non sufficiente da alcuni runner, e il design, che fa in modo che le dita dei piedi colpiscano un po’ troppo spesso la tomaia.

La Sublite Escape 3.0 è una scarpa da corsa minimalista indicata per qualsiasi corridore. Le tecnologie con le quali è stata realizzata la rendono comoda e in grado di proteggere il piede e di offrire supporto all’arco. Si tratta quindi di una buona scelta per chi ha bisogno di una scarpa per l’allenamento.

Reebok All Terrain Sprint

Reebok All terrain sprint

Le caratteristiche principali di questa scarpa sono il peso ridotto e la sua capacità di mantenere l’acqua e il fango all’esterno.

La mancanza di imbottiture è un buon modo per mantenere l’acqua all’esterno, non essendovi componenti in grado di assorbirla. Inoltre, minore è l’ ammortizzazione, minore è anche il peso della scarpa.

La vestibilità stretta della scarpa è un’altra caratteristica utile a non fare entrare l’acqua. Ad ogni passo, il corridore spinge l’acqua lontano dalla scarpa attraverso i numerosi fori nel mesh e nell’intersuola, e non vi è nessuno spazio attraverso il quale l’acqua possa entrare.

Infine, i tacchetti non solo offrono una trazione elevata su quasi tutti i tipi di terreno, ma sono anche posizionati strategicamente per evitare che il fango si attacchi alla suola. Finchè la suola non accumula fango, la scarpa continuerà ad essere molto leggera.

Questa scarpa è indicata per i corridori neutri. Infatti, si tratta di un modello che non offre nessun tipo di controllo per l’iperpronazione. Lo stile minimalista di questa scarpa permette ai corridori un movimento il più naturale possibile.

Questa scarpa è in grado di affrontare anche i terreni che presentano molti ostacoli. Permette infatti di correre su terreni fangosi o che presentino sassi, corde, superfici scivolose, erba e così via. E’ un modello indicato per  essere utilizzato su qualsiasi tipo di terreno.

Questa scarpa è indicata per le gare e per chi vuole lavorare per migliorare la propria velocità. La maggior parte dei corridori sceglie quindi di utilizzarla per gli allenamenti veloci o per le gare. Tuttavia, se usata in queste situazioni, questa scarpa dallo stile minimalista non ha una durata di vita che può andare oltre quella standard.

La suola è in grado di resistere alle condizioni più difficili per un tempo molto lungo. A meno che non subisca un danno davvero ingente, anche la tomaia mostra una buona resistenza.

L’adattabilità al piede è il problema maggiore di questa scarpa. Si tratta di un modello che avvolge il piede e che può risultare troppo stretto per i corridori con piedi leggermente più larghi della media. E’ molto importante provarla per trovare il modello più adatto. La Reebok offre questa scarpa in due varianti per uomo e per donna.

Per trovare il numero e la variante più adatta a voi, cercate di camminare un po’ con la scarpa dopo averla provata. I numeri disponibili vanno da 38 a 50 nella versione per uomo e da 35,5 a 46 per la versione da donna.

Il peso della versione da uomo è 205 grammi, quello della versione da donna è soltanto 159 grammi. Si tratta di una scarpa molto leggera, indicata per scattare verso il traguardo.

La suola esterna presenta ben 47 tacchetti quadrati in grado di offrire una trazione elevata in direzioni diverse. Inoltre, i tacchetti più esterni aumentano la presa sul terreno quando si corre su piste scivolose. Si tratta di una scarpa indicata anche per il climbing.

L’intersuola presenta uno strato molto sottile in schiuma e il sistema rock shield che separa il piede dalla suola. Questa tecnologia è uno dei motivi principali per cui la scarpa risulta molto leggera. Tuttavia, i runner che ricercano una scarpa in grado di offrire una buona ammortizzazione potrebbero trovare lo stile di questo modello eccessivamente minimalista.

La tomaia in plastica e mesh è molto leggera ed è in grado di mantenere l’acqua all’esterno e assicurare una buona traspirabilità. Il sistema di allacciatura in materiale sintetico migliora la vestibilità.

La scarpa ha un profilo piuttosto basso e un tallone alto 23 mm. Questa altezza dovrebbe essere sufficiente per la maggior parte dei corridori che appoggiano prima il tallone, ma è indicata soprattutto per chi atterra con l’avampiede. L’altezza di 20 mm a livello dell’avampiede offre sostegno e protezione sufficienti. Si tratta di un buon compromesso che consente di sentire il terreno come se si indossassero delle scarpe barefoot, senza però rinunciare alla protezione.

I corridori che amano lo stile minimalista apprezzeranno il drop tallone avampiede di soli 3 mm di questo modello. Si tratta di un drop indicato per un movimento naturale, in grado però di offrire un supporto superiore rispetto a quello delle scarpe barefoot.

L’ammortizzazione a livello del tallone è piuttosto bassa e questo può rappresentare un problema per corridori che colpiscono il terreno in maniera molto brusca con questa parte del piede. La stessa ammortizzazione ridotta del tallone si ritrova a livello dell’ampiede. A questo livello, la scarpa presenta una piattaforma leggermente più rigida e indicata per gli sprint.

Ad eccezione della tomaia piuttosto rigida, che non si adatta molto alla forma del piede, il resto della scarpa è molto flessibile. La flessibilità è una caratteristica della maggior parte delle scarpe minimaliste, anche di quelle indicate per correre su terreni difficili.

La Reebok ha implementato un’intersuola interna per aumentare la stabilità. Tuttavia, la stabilità di questo modello è piuttosto bassa, dal momento che non presenta funzioni di controllo per l’iperpronazione.

Il prezzo consigliato della Reebok All-Terrain Sprint è di 95 euro. A condizione che la scarpa si adatti bene al vostro piede, il prezzo è giusto in relazione alle caratteristiche di questo modello.

Reebok Z Dual Rush 2.0

Reebok Z Dual Rush 2.0La Dual Rush 2.0 è il primo modello Reebok ad implementare la tecnologia Fusion Fit, un telaio rigido che offre una buona stabilità a livello del tallone. Questa tecnologia aumenta il supporto e il comfort offerto dalla scarpa.

L’aumento del comfort è garantito anche dall’intersuola un po’ più morbida. Reebok ha aumentato l’imbottitura e ha reso questa scarpa in grado di offrire maggiore ammortizzazione rispetto alla versione precedente.

Gli strati a livello dell’avampiede sono stati ridotti rispetto al modello originale. Questa scelta ha permesso di ridurre il peso e aumentare lo spazio a disposizione del piede. La suola è stata modificata per aumentare la trazione e la durata, permettendo ai runner di ottenere una maggiore presa sul terreno e una performance dalla maggiore durata.

Tra i vantaggi della scarpa da corsa Dual Rush 2.0 ci sono la tomaia leggera e traspirante, che mantiene il piede comodo e sicuro, il design che permette un maggiore movimento del piede e l’intersuola Z-Rated che imita le ruote di un’auto da corsa e offre ammortizzazione e controllo della superficie.

L’intersuola a doppia densità riesce a mantenere il piede comodo e protetto, mentre la tecnologia CRTek implementata nella suola protegge questa scarpa running dall’usura. Inoltre, questa scarpa da corsa è particolarmente flessibile.

Tuttavia, alcuni runner trovano che la durata di questo modello sia inferiore alle aspettative e che alcune parti si rompano facilmente. Inoltre, una maggiore quantità di gomma protettiva avrebbe potuto offrire un maggior livello di protezione a livello della suola.

La Reebok Z Dual Rush 2.0 è una scarpa da corsa comoda e indicata per qualsiasi runner. Non offre una stabilità elevatissima, ma è comunque in grado di garantire protezione e una buona performance.

Offerte Reebok

[Voti: 47    Media Voto: 4.8/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.