Migliori scarpe running New Balance

di

Quali sono le migliori scarpe running New Balance? Dopo averle testate, la nostra redazione ha stilato la classifica dei modelli da corsa più performanti per i piedi dei podisti.

New Balance 890 v6

new balance 890 v6La New Balance 890 v6 presenta pochissime modifiche rispetto alla versione precedente. Uno degli aggiornamenti minori è rappresentato dalla tomaia, che offre maggiore traspirabilità e comfort. Inoltre, presenta una nuova linguetta e un nuovo sistema di allacciatura.

La nuova versione di questa scarpa per podisti offre anche una migliore ammortizzazione. Risulta più morbida a livello dell’avampiede e meglio ammortizzata a livello del tallone, per un’esperienza di corsa più comoda e reattiva.

Tra i punti di forza della New Balance 890 v6 ci sono la versatilità, che permette di utilizzare questo modello per un gran numero di attività, la miscela in gomma dura (che offre una maggiore trazione, in particolare su terreno bagnato) e la tecnologia FantomFit (una tomaia ingegnerizzata in mesh e materiali sintetici, che aumenta l’adattabilità al piede e la traspirabilità). L’intersuola in foam REVlite rende più semplice la transizione del movimento, migliorando l’appoggio, mentre la tomaia senza cuciture riduce l’incidenza di irritazioni. Infine, molti apprezzano questa calzatura sportiva per il suo peso contenuto, che assiste in caso di corsa veloce.

Tra i limiti di questa calzatura sportiva vi sono lo spazio ristretto per le dita, il fatto che sia necessario un po’ di tempo per indossarla comodamente e la durata limitata.

In conclusione, la New Balance 890 v6 è una scarpa da corsa neutra indicata per correre su strada e su pista. La maggior parte dei runner la utilizza per l’allenamento o per altre attività atletiche. E’ particolarmente indicata per i pronatori medi.

New Balance 1260 v6

new balance 1260 v6La New Balance 1260 v6 presenta diversi cambiamenti rispetto alla versione precedente. Queste modifiche le conferiscono una migliore capacità di ammortizzazione e assorbimento dell’impatto. Nella nuova versione la schiuma ABZORB, distribuita su tutta la lunghezza della scarpa, facilita la transizione del movimento e migliora l’ammortizzazione.

La tecnologia N2, prima implementata solo a livello del tallone, si trova ora anche nell’avampiede. Questa tecnologia semplifica lo stacco e fa sì che la scarpa risulti più morbida e più ammortizzata rispetto al modello precedente.

La versione 6 di questa calzatura sportiva implementa anche il sistema New Balance FantomFit. Pur essendo leggera, la tomaia è resistente e aiuta a mantenere stabile la parte centrale del piede. Inoltre, la struttura senza cuciture evita il rischio di irritazioni e rende la tomaia maggiormente adattabile alla forma del piede, senza rinunciare al supporto.

Tra i punti di forza della New Balance 1260 v6 c’è la piattaforma Abzorb, che aumenta la stabilità e il controllo del movimento. Inoltre, questa scarpa da corsa è comoda, offre supporto per l’arco ed è in grado di ridurre il dolore alle articolazioni. La suola è resistente e permette di correre su strada, mentre la tomaia offre una buona adattabilità al piede e traspirabilità. Infine, si tratta di una scarpa da corsa molto ammortizzata e flessibile.

I limiti di questo modello comprendono il costo leggermente alto, il peso e le dimensioni superiori rispetto alla versione precedente.

La New Balance 1260 v6 offre ammortizzazione, supporto, stabilità e controllo del movimento. I materiali e le nuove tecnologie implementate la rendono una scarpa ideale per l’allenamento.

New Balance Fresh Foam 1080 v6

new balance fresh foam 1080 v6La New Balance Fresh Foam 1080 v6 è stata notevolmente aggiornata a livello dell’intersuola. Infatti, l’intersuola precedente è stata sostituita dalla nuova versione in Fresh Foam, che offre una buona ammortizzazione sotto il piede.

Anche la tomaia è stata migliorata. Implementa nuovi materiali e la linguetta è stata modificata totalmente, in modo che sia attaccata a entrambi i lati della tomaia e presenti una buona imbottitura.

Tra i punti di forza della New Balance 1080 v6 ci sono il comfort (anche in caso di utilizzo prolungato), la tomaia in grado di avvolgersi intorno al piede in maniera salda e sicura e lo spazio ampio per le dita. Il peso è adeguato e la scarpa si presenta reattiva, resistente e in grado di offrire una buona trazione. Nonostante il costo piuttosto alto, questa scarpa per podisti rappresenta un buon investimento, grazie ai materiali e alle tecnologie implementate.

I limiti principali di questo modello comprendono le parti laterali poco imbottite, che possono causare delle vesciche, le cuciture un po’ scomode e il fatto che si tratti di una scarpa piuttosto stretta.

In definitiva, la versione 6 della New Balance 1080 offre una buona performance ed è indicata per corridori neutri. Alcuni runner la utilizzando anche per corse di lunga durata, ma altri possono trovarla un po’ scomoda per via del fatto che può risultare stretta e che alcune parti sono poco imbottite.

New Balance Vazee Prism

New Balance Vazee PrismLa New Balance Vazee Prism è una scarpa indicata per diversi tipi di allenamento e attività atletiche. Si tratta di un modello in grado di offrire un buon mix tra stabilità e flessibilità, pur avendo un peso contenuto.

Un inserto situato nella zona mediale delle scarpa le conferisce una stabilità eccellente, senza che la capacità di correzione del movimento diventi eccessiva. Le scanalature a livello della parte inferiore offrono una buona flessibilità, così come la tomaia regolabile e il tallone decostruito.

Tra i punti di forza della New Balance Vazee Prism ci sono il suo essere una scarpa adatta all’allenamento quotidiano, per via del comfort che è in grafo di offrire, e la sua capacità di offrire il giusto mix tra flessibilità e stabilità. Inoltre, questa scarpa per podisti è molto traspirante ed è dotata di una tomaia senza cuciture, che riduce il rischio di formazione di vesciche. Il foam Revlite aumenta la rigidità ma non inficia la capacità di reazione. Infine, il tallone decostruito offre un supporto efficiente.

I limiti di questo modello comprendono una durata un po’ limitata della tomaia (che rappresenta un compromesso per ottenere sia comfort sia una buona performance) e il carattere minimalista che potrebbe non offrire una protezione adeguata ad alcuni runner. Inoltre, non è particolarmente adatta per correre su superfici bagnate.

In conclusione, la Vazee Prism è una scarpa stabile molto leggera. Questo modello è in grado di offrire un buon mix tra stabilità e flessibilità. I runner che la utilizzano ne apprezzano il comfort, la traspirabilità e la transizione del movimento naturale.

New Balance Minimus Trail v3

new balance minimus trail v3La New Balance Minimus Trail v3 o MT10 è una scarpa da corsa molto apprezzata. La versione 3 presenta un numero limitato di modifiche rispetto a quella precedente. La tomaia è stata modificata per aumentare il comfort e l’adattabilità alla forma del piede. In particolare, la fascia che si trova posizionata sopra l’avampiede è stata resa più sottile ed è stata leggermente spostata per risultare meno ingombrante, pur continuando ad offrire supporto e sicurezza.

Questa scarpa per podisti è realizzata in un nuovo mesh molto morbido e presenta una struttura senza cuciture che riduce notevolmente il rischio di irritazioni e formazione di vesciche.

Inoltre, anche la trazione (che era già ottima, considerando che si tratta di una scarpa da trail) è stata ulteriormente migliorata. Gli attuatori presenti sotto la scarpa sono un po’ più lunghi e più numerosi. Questo accorgimento aumenta la capacità di presa su qualsiasi tipo di terreno. Inoltre, la maggiore lunghezza degli attuatori aumenta la protezione su trail impegnativi.

I punti di forza della Minimus Trail v3 comprendono la sua natura versatile, che permette di utilizzarla sia su trail che su strada, la disponibilità di 5 diverse combinazioni di colori, la capacità di presa su diversi tipi di terreno e la durata della suola. Inoltre, questo modello è molto flessibile, è leggero, veloce e si asciuga rapidamente.

Gli svantaggi di questa calzatura sportiva includono la durata limitata della gomma della quale è costituita la suola, il fatto che sia un po’ stretta a livello dell’avampiede e che possa causare la formazione di vesciche se indossata senza calze.

In conclusione, la Minimus Trail v3 di New Balance è una scarpa da corsa leggera, dall’aspetto accattivante e che offre un’ottima stabilità. Nonostante sia stata progettata come scarpa per la corsa veloce, il supporto dell’arco e la protezione che è in grado di offrire la rendono indicata anche per correre su lunghe distanze.

Offerte New Balance

[Voti: 69    Media Voto: 4.4/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.