Migliori scarpe running New Balance

di Andrea Pilotti 20 Febbraio 2019

Quali sono le migliori scarpe running New Balance? Dopo averle testate, la nostra redazione ha stilato la classifica dei modelli da corsa più performanti per i piedi dei podisti.


New Balance Fresh Foam Lazr Sport

Le New Balance Fresh Foam Lazr Sport sono scarpe leggere da allenamento, con un supporto neutro per l’arco plantare, indicate soprattutto per la corsa sull’asfalto. Sono caratterizzate da un design moderno e gradevole, con un peso di 254 grammi per la versione da uomo e 237 grammi per quella da donna. Il battistrada in gomma offre una buona protezione contro gli urti, con scanalature esagonali che rendono questo modello abbastanza flessibile e morbido.

L’intersuola fornisce una buona ammortizzazione, assorbendo la forza d’urto durante l’appoggio e distribuendo uniformemente l’energia dell’impatto. Le parti laterali sono state incise con il laser, una tecnica che ha permesso di ottenere maggiore flessibilità, per assecondare il piede nei movimenti della falcata. La tomaia ha una parte frontale in pelle scamosciata, un materiale morbido ma robusto, mentre il resto del rivestimento è costituito da una rete elastica e priva di cuciture, per creare un effetto simile a quello di un calzino.

Questo modello presenta alcuni vantaggi, tra cui la qualità costruttiva, la reattività della suola, le diverse combinazioni disponibili e una discreta flessibilità, tuttavia l’intersuola non sostiene adeguatamente il piede, mentre la parte posteriore della tomaia sfrega lievemente il collo del piede. Le New Balance Fresh Foam Lazr Sport sono scarpe da allenamento apprezzabili, specialmente per sessioni di corsa quotidiane e attività sportive all’aperto, ma spesso si sente la mancanza di un supporto adeguato sotto il piede.

New Balance Fresh Foam Kaymin

Le New Balance Fresh Foam Kaymin sono scarpe da allenamento caratterizzate da un peso moderato, con un supporto neutro per l’arco plantare, adatte alla corsa sull’asfalto e su superfici leggermente irregolari. Hanno un design leggero e giovanile, con un peso di 280 grammi per la versione da uomo e 227 grammi per quella da donna. Il battistrada utilizza una mescola di gomma resistente alle abrasioni che conferisce alla suola una buona trazione, mentre delle scanalature flessibili nella sezione dell’avampiede consentono al piede di flettersi durante le fasi di appoggio e spinta.

L’intersuola in Fresh Foam risulta leggero e flessibile, con un inserto addizionale nella zona centrale che aumenta l’ammortizzazione complessiva. La tomaia in mesh ingegnerizzato lascia l’interno ventilato e fresco, con una struttura senza cuciture che evita irritazioni e fastidi. Sia la linguetta che il colletto sono imbottiti, con una configurazione che blocca il piede nella sua posizione, evitando che tenda ad uscire. All’esterno sono presenti degli inserti aggiuntivi, per garantire comunque una discreta robustezza del rivestimento.

Comprare questo modello si può rivelare una scelta indicata, soprattutto se si cerca una scarpa confortevole, affidabile ed esteticamente apprezzabile, ma bisogna considerare che l’ammortizzazione è leggermente dura sul tallone, inoltre è necessario prestare attenzione alle dimensioni. Secondo le nostre opinioni le New Balance Fresh Foam Kaymin sono delle scarpe da corsa con un buon rapporto qualità-prezzo, piacevoli da indossare e piuttosto versatili, tuttavia il dimensionamento a volte può essere un problema.

New Balance 860 v9

Le New Balance 860 v9 sono scarpe da allenamento indicate per la corsa sull’asfalto, con un supporto stabile per l’arco plantare, ideale per chi soffre di problemi di perpronazione. Presentano un design moderno e accattivante, con un peso di 325 grammi per la versione da uomo e 276 grammi per quella da donna. Il battistrada è composto da una gomma soffiata, un materiale che riduce i punti d’impatto e previene l’usura della superficie, mentre scanalature flessibili nella zona dell’avampiede rendono la struttura meno rigida.

L’intersuola integra la tecnologia TriFuse, che consente passaggi più rapidi e migliora l’ammortizzazione generale. Questa componente è realizzata in una miscela di due materiali, ACTEVA e ABZORB, che rendono la corsa confortevole anche nelle lunghe distanze. Nella zona mediale la piattaforma presenta dei sostegni per l’arco plantare per correggere l’iperpronazione, con un’unità in materiale termoplastico che supporta tendini e muscoli durante la falcata. La tomaia è formata da una maglia traspirante, con un tessuto aderente e fori per la ventilazione.

Questo modello si distingue per la ventilazione, una notevole comodità e una buona reattività, con meccanismi che sostengono adeguatamente il piede, mentre si fa sentire la mancanza di una protezione per l’avampiede. Secondo la nostra opinione le New Balance 860 v9 sono scarpe da allenamento stabili e traspiranti, con una tomaia di buona qualità e supporti funzionali per l’iperpronazione, tuttavia la linguetta infastidisce un po’ e la zona anteriore rimane poco protetta, specialmente quando si corre su percorsi sterrati.

New Balance 1260 v7

La New Balance 1260 v7 presenta diversi cambiamenti rispetto alla versione precedente. Queste modifiche le conferiscono una migliore capacità di ammortizzazione e assorbimento dell’impatto. Nella nuova versione la schiuma ABZORB, distribuita su tutta la lunghezza della scarpa, facilita la transizione del movimento e migliora l’ammortizzazione.

La tecnologia N2, prima implementata solo a livello del tallone, si trova ora anche nell’avampiede. Questa tecnologia semplifica lo stacco e fa sì che la scarpa risulti più morbida e più ammortizzata rispetto al modello precedente.

La versione 7 di questa calzatura sportiva implementa anche il sistema New Balance FantomFit. Pur essendo leggera, la tomaia è resistente e aiuta a mantenere stabile la parte centrale del piede. Inoltre, la struttura senza cuciture evita il rischio di irritazioni e rende la tomaia maggiormente adattabile alla forma del piede, senza rinunciare al supporto.

Tra i punti di forza della New Balance 1260 v7 c’è la piattaforma Abzorb, che aumenta la stabilità e il controllo del movimento. Inoltre, questa scarpa da corsa è comoda, offre supporto per l’arco ed è in grado di ridurre il dolore alle articolazioni. La suola è resistente e permette di correre su strada, mentre la tomaia offre una buona adattabilità al piede e traspirabilità. Infine, si tratta di una scarpa da corsa molto ammortizzata e flessibile.

I limiti di questo modello comprendono il costo leggermente alto, il peso e le dimensioni superiori rispetto alla versione precedente.

La New Balance 1260 v7 offre ammortizzazione, supporto, stabilità e controllo del movimento. I materiali e le nuove tecnologie implementate la rendono una scarpa ideale per l’allenamento.

New Balance Fresh Foam 1080 v9

Le New Balance Fresh Foam 1080 v9 sono delle scarpe progettate appositamente per gli allenamenti, in particolare per la corsa sull’asfalto e le superfici leggermente sterrate, con un supporto neutro per l’arco plantare e un peso di 294 grammi per la versione da uomo oppure di 254 grammi per quella da donna. Presentano un battistrada flessibile e durevole, con scanalature che rendono la struttura meno rigida, mentre le proprietà della gomma utilizzata lasciano la suola abbastanza morbida.

L’intersuola integra l’efficiente sistema di ammortizzazione Fresh Foam di New Balance, per una protezione adeguata del piede durante la marcia e una piacevole sensazione sotto i piedi. La struttura è in grado di assorbire gli urti provenienti dall’impatto, per una corsa più fluida ideale nelle lunghe distanze. All’interno è presente una soletta Ortholite, che fornisce un leggero supporto per l’arco plantare, rimanendo comunque piuttosto neutrale. La tomaia in mesh jacquard è confortevole e traspirante, con una maglia flessibile che aderisce al piede senza creare fastidi.

Il modello presenta diversi pregi, dal dimensionamento all’eleganza del design, senza dimenticare anche una discreta imbottitura interna e un comfort generale adeguato. Il prezzo è però elevato, inoltre la zona del tallone mostra qualche difetto di adattamento, che potrebbe dare fastidio durante la corsa. In base alle nostre opinioni le New Balance Fresh Foam 1080 v9 sono delle scarpe da allenamento costose ma di buona qualità, un modello da running affidabile che presenta ancora ampi margini di miglioramento.

New Balance Fresh Foam Vongo v3

Le New Balance Fresh Foam Vongo v3 sono scarpe da corsa indicate per gli allenamenti, soprattutto su terreni asfaltati ma adatte anche a percorsi sterrati con dislivelli minimi e superfici leggermente irregolari. Questo modello offre un supporto stabile per l’arco plantare, adatto a chi presenta problemi di iperpronazione, hanno un design semplice, un battistrada pronunciato e un peso di 301 grammi per la versione da uomo, altrimenti quella da donna si ferma a 251 grammi. Il battistrada è realizzato con una mescola di gomma solida e robusta, che garantisce una trazione adeguata e una superficie di appoggio stabile.

Sui lati la suola è composta da una gomma lievemente più morbida, per favorire la falcata e il riposo dei piedi quando non impegnati nelle corsa, una configurazione particolare progettata appositamente per le persone con imperpronazione moderata e grave. L’intersuola è stata creata con una tecnologia di New Balance, Fresh Foam, che offre un’ammortizzazione elevata ad ogni atterraggio, supporta l’avampiede e sostiene l’arco plantare attraverso una parte rialzata. La tomaia è in mesh con fori per la traspirazione interna, con una serie di sovrapposizioni che ingabbiano il piede fornendo una buona vestibilità, ma soprattutto un bloccaggio del piede nella sua posizione ottimale.

Per acquistare questo modello le ragioni principali sono rappresentate dai meccanismi di stabilità, tra i migliori presenti in commercio, inoltre si dimostra anche piuttosto reattiva e abbastanza morbida, nonostante sembri eccessivamente voluminosa. In base alla nostra opinione le New Balance Fresh Foam Vongo v3 sono delle scarpe affidabili, comode e non troppo pesanti, sicuramente una buona scelta per chi vuole una calzatura stabile con supporti adeguati, per limitare l’iperpronazione durante la corsa.

New Balance Vazee Prism v2

La New Balance Vazee Prism v2 è una scarpa indicata per diversi tipi di allenamento e attività atletiche. Si tratta di un modello in grado di offrire un buon mix tra stabilità e flessibilità, pur avendo un peso contenuto.

Un inserto situato nella zona mediale delle scarpa le conferisce una stabilità eccellente, senza che la capacità di correzione del movimento diventi eccessiva. Le scanalature a livello della parte inferiore offrono una buona flessibilità, così come la tomaia regolabile e il tallone decostruito.

Tra i punti di forza della New Balance Vazee Prism v2 ci sono il suo essere una scarpa adatta all’allenamento quotidiano, per via del comfort che è in grafo di offrire, e la sua capacità di offrire il giusto mix tra flessibilità e stabilità. Inoltre, questa scarpa per podisti è molto traspirante ed è dotata di una tomaia senza cuciture, che riduce il rischio di formazione di vesciche. Il foam Revlite aumenta la rigidità ma non inficia la capacità di reazione. Infine, il tallone decostruito offre un supporto efficiente.

I limiti di questo modello comprendono una durata un po’ limitata della tomaia (che rappresenta un compromesso per ottenere sia comfort sia una buona performance) e il carattere minimalista che potrebbe non offrire una protezione adeguata ad alcuni runner. Inoltre, non è particolarmente adatta per correre su superfici bagnate.

In conclusione, la New Balance Vazee Prism v2 è una scarpa stabile molto leggera. Questo modello è in grado di offrire un buon mix tra stabilità e flessibilità. I runner che la utilizzano ne apprezzano il comfort, la traspirabilità e la transizione del movimento naturale.

New Balance 890 v6

Le New Balance 890 v6 sono un modello leggero da allenamento, una scarpa adatta alla corsa su strada e su superfici sterrate poco impegnative. Sono dotate di un supporto neutro per l’arco plantare e di un design elegante, con un peso di 255 grammi per la versione da uomo e 222 grammi per quella da donna. Il battistrada presenta una suola modulare, che si sviluppa su tutta la lunghezza della scarpa, una configurazione che crea maggiore trazione ed equilibrio. La gomma offre una buona resistenza contro l’usura, mentre scanalature flessibili permettono al piede di muoversi naturalmente.

L’intersuola è in RevLite, un materiale espanso leggero e reattivo, che sostiene il piede e consente di ottenere un comfort, una durata e una protezione dagli impatti migliore. Alcune sovrapposizioni in TPU, posizionate tra la suola e l’intersuola, accentuano la fase di spinta aumentando le pestazioni. La tomaia in mesh ingegnerizzato risulta leggera e morbida, con fori per la ventilazione che lasciano il piede asciutto e fresco. La struttura senza cuciture evita l’insorgere di irritazioni e fastidi, con una fodera interna che avvolge il piede come un calzino, comfort evidenziato anche dalla linguetta e dal colletto imbottiti.

Tra i vantaggi di questo modello ci sono il sistema di ammortizzazione, l’aspetto estetico molto curato, la traspirabilità e la risposta della scarpa nelle sessioni di media e lunga durata, piuttosto soddisfacente, qualche problema invece per la rigidità della suola e la comodità della calzatura nella zona dell’avampiede. Nel complesso le New Balance 890 v6 sono scarpe da allenamento con un rapporto qualità-prezzo adeguato, risultano leggere, traspiranti e affidabili, benché leggermente rigide in alcuni contesti.

New Balance Minimus Trail v3

La New Balance Minimus Trail v3 o MT10 è una scarpa da corsa molto apprezzata. La versione 3 presenta un numero limitato di modifiche rispetto a quella precedente. La tomaia è stata modificata per aumentare il comfort e l’adattabilità alla forma del piede. In particolare, la fascia che si trova posizionata sopra l’avampiede è stata resa più sottile ed è stata leggermente spostata per risultare meno ingombrante, pur continuando ad offrire supporto e sicurezza.

Questa scarpa per podisti è realizzata in un nuovo mesh molto morbido e presenta una struttura senza cuciture che riduce notevolmente il rischio di irritazioni e formazione di vesciche.

Inoltre, anche la trazione (che era già ottima, considerando che si tratta di una scarpa da trail) è stata ulteriormente migliorata. Gli attuatori presenti sotto la scarpa sono un po’ più lunghi e più numerosi. Questo accorgimento aumenta la capacità di presa su qualsiasi tipo di terreno. Inoltre, la maggiore lunghezza degli attuatori aumenta la protezione su trail impegnativi.

I punti di forza della New Balance Minimus Trail v3 comprendono la sua natura versatile, che permette di utilizzarla sia su trail che su strada, la disponibilità di 5 diverse combinazioni di colori, la capacità di presa su diversi tipi di terreno e la durata della suola. Inoltre, questo modello è molto flessibile, è leggero, veloce e si asciuga rapidamente.

Gli svantaggi di questa calzatura sportiva includono la durata limitata della gomma della quale è costituita la suola, il fatto che sia un po’ stretta a livello dell’avampiede e che possa causare la formazione di vesciche se indossata senza calze.

In conclusione, la New Balance Minimus Trail v3 è una scarpa da corsa leggera, dall’aspetto accattivante e che offre un’ottima stabilità. Nonostante sia stata progettata come scarpa per la corsa veloce, il supporto dell’arco e la protezione che è in grado di offrire la rendono indicata anche per correre su lunghe distanze.

[Voti: 547    Media Voto: 4.8/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo, guarda un esempio.

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.