Migliori scarpe running Brooks

di

Quali sono le migliori scarpe running Brooks? Dopo averle testate, la nostra redazione ha stilato la classifica dei modelli da corsa più performanti per i piedi dei podisti.

Brooks Adrenaline GTS 16

Brooks Adrenaline GTS 16La Brooks Adrenaline GTS 16 ha una nuova tomaia che è stata modificata soprattutto per quanto riguarda gli strati sovrapposti. Nel nuovo modello gli strati sovrapposti sono più simmetrici sia sul lato mediale che su quello laterale. Il riposizionamento degli strati della tomaia può rendere questa scarpa da corsa un po’ troppo stretta se avete il piede largo.

Anche il V-Groove della suola è stato modificato. Rispetto al modello precedente va più in profondità, migliorando la transizione del movimento e offrendo ulteriore ammortizzazione.

Tra i vantaggi della Brooks Adrenaline GTS 16 ci sono il design segmentato del crash pad, che facilita l’assorbimento dell’urto durante l’appoggio a terra, il peso contenuto, la comodità e la capacità di questa scarpa di supportare l’arco e correggere l’iperpronazione. Questa scarpa per podisti è disponibile in diverse larghezze (stretta, media, larga ed extra larga) ed offre una buona performance e durata anche sui sentieri. Infine, i materiali con i quali è realizzata sono affidabili e durano a lungo.

Tra i punti deboli principali ci sono l’imbottitura un po’ eccessiva, l’intersuola rigida e lo spazio ridotto per le dita.

La versione 16 della Brooks Adrenaline GTS è una scarpa da corsa versatile che offre lunga durata, un buon sistema di ammortizzazione e un controllo della pronazione efficace. Il punto debole principale è rappresentato dalla tomaia, che a contatto con il piede non risulta molto comoda, e dall’intersuola rigida.

Brooks Ghost 9

Brooks Ghost 9La Brooks Ghost 9 presenta molte nuove funzioni, come la tomaia in mesh traspirante e comoda. Il nuovo design della tomaia rende questa scarpa ancora più capace di adattarsi alla forma del piede e aumenta il supporto nella parte centrale del piede, mantenendo ampio lo spazio per le dita.

Questa scarpa per podisti implementa anche la nuova tecnologia Crash Pad, che rende più naturale la transizione del movimento e aumenta il comfort e il supporto nella fase di stacco.

Tra i punti di forza di questo modello ci sono il comfort, l’intersuola in schiuma che offre il giusto livello di ammortizzazione senza essere troppo pesante, la piattaforma posizionata sotto il piede che attenua l’impatto durante la fase di atterraggio. La suola in gomma offre una buona trazione e la tomaia abbraccia il piede molto facilmente. Inoltre, la Brooks Ghost 9 è realizzata in materiali che garantiscono una buona durata.

Tra i punti deboli ci sono i lacci un po’ troppo corti, lo scarso potere riflettente della tomaia, che può rappresentare un problema in caso si corra in condizioni di scarsa illuminazione, e l’intersuola un po’ rigida.

In conclusione, la Brooks Ghost 9 è indicata per corridori che hanno bisogno di una scarpa comoda e in grado di offrire una buona ammortizzazione. La durata è elevata, e l’efficienza di questo modello si mantiene anche dopo un lungo utilizzo. Uno dei punti deboli principali è rappresentato dall’intersuola un po’ troppo rigida. Si tratta di una scarpa particolarmente popolare tra i corridori neutri.

Brooks Racer ST 7

brooks racer st 7La Racer ST 7 è una scarpa leggera da allenamento del marchio Brooks. Rispetto al modello precedente, presenta alcuni miglioramenti a livello della tomaia e della suola. La tomaia è realizzata interamente in mesh, inclusa la linguetta. Questa modifica ha reso la scarpa particolarmente traspirante.

Inoltre, il materiale plastico intorno agli occhielli è stato sostituito con pelle scamosciata. Il nuovo materiale aumenta la comodità della scarpa. La suola continua ad essere full-contact e presenta una profonda scanalatura verticale che va dalla parte centrale del piede all’avampiede.

Tra i punti di forza della Brooks Racer ST 7 ci sono il suo essere adatta sia a corse su lunghe distanze sia ad allenamenti veloci, la capacità di risposta e di far sentire il terreno, il prezzo economico, la trazione su strada. Inoltre, la tecnologia Diagonal Rollbar la rende un modello indicato per gli iperpronatori. Questa scarpa per podisti ha un peso nella media, che risulta essere apprezzato dalla maggior parte dei runner.

I punti deboli di questa calzatura comprendono la scarsa qualità dei lacci, la mancanza di modelli specifici per uomo e per donna e il drop tallone avampiede di 12 mm, che non è indicato per chi appoggia con l’avampiede o con la parte centrale del piede.

La Brooks Racer ST 7 è una scarpa da corsa versatile che offre buon supporto dell’arco e può essere utilizzata sia come scarpa da allenamento, sia come scarpa per le gare o per performance veloci.

Brooks Glycerin 13

brooks glycerin 13La tomaia della Brooks Glycerin 13 è stata migliorata grazie alla tecnologia 3D Fit Print, che offre una sensazione più personalizzata quando abbraccia il piede. Inoltre, il sistema New Dynamic TPU Saddle, combinato con gli strati sovrapposti della tomaia, migliora il supporto dell’arco.
Anche le scanalature nell’intersuola sono più profonde e migliorano la flessibilità e la performance.

I punti di forza della Brooks Glycerin 13 comprendono il comfort, il design, la durata e la disponibilità di diverse combinazioni di colori. L’intersuola offre un buon supporto dell’arco ed è indicata soprattutto per i supinatori, dal momento che è in grado di bilanciare e stabilizzare la loro andatura. La piattaforma di questa scarpa da corsa aiuta a prevenire dolori muscolari e articolari. L’allacciatura rimane stabile anche dopo lunghi utilizzi. Si tratta di un buon modello non solo per la corsa, ma anche per una semplice passeggiata.

Tra i punti deboli ci sono l’efficienza ridotta della suola in condizioni di terreno bagnato e il fatto che questo modello sia un po’ troppo stretto.

La Brooks Glycerin 13 è una scarpa da corsa su strada apprezzata per la sua efficienza, per la tomaia comoda e per la sua stabilità. Tuttavia, non è indicata per chi ha il piede largo.

Brooks Launch 3

brooks launch 4Il miglioramento principale della Brooks Launch 3 rispetto al modello precedente consiste nella tomaia. La tecnologia 3D Fit Print aumenta la flessibilità della scarpa senza modificare il peso o condizionarne la struttura. La tomaia migliorata si adatta perfettamente alla forma del piede.
Anche la suola è stata leggermente modificata. Nella zona del tallone è stato aggiunto un nuovo elemento per favorire lo stacco ed aumentare la flessibilità e la durata.

Tra i punti di forza della Brooks Launch 3 ci sono la tomaia, in grado di assicurare comfort e sicurezza, le combinazioni di colori vibranti nelle quali questo modello è disponibile, il peso contenuto, la durata e il sistema di ammortizzazione. Inoltre, questo modello è in grado di ridurre l’incidenza di dolori muscolari e articolari.

Tuttavia, questa scarpa per podisti presenta anche dei punti deboli, che comprendono lo spazio per le dita un po’ ristretto e il fatto che sia consigliabile acquistare un numero in meno rispetto a quello che si indossa di solito.

In conclusione, la Brooks Launch 3 è una scarpa da corsa indicata per corridori neutri. E’ apprezzata per il suo design e per la performance, ma molti runner la trovano un po’ troppo stretta. Nonostante la durata di questa scarpa per podisti sia, nel complesso, buona, quella della tomaia lascia un po’ a desiderare. Si tratta comunque di una scarpa da corsa apprezzata dalla maggior parte dei corridori che l’ha scelta.

Offerte Brooks

[Voti: 164    Media Voto: 4.8/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.