Migliori Scarpe Running Minimaliste A0

di Andrea Pilotti 29 Ott 2018

La scarpe minimaliste A0 hanno un peso che oscilla tra i 200 ed i 350g, sono consigliate per chi in allenamento fa ripetute veloci. La struttura della scarpa è ridotta ai minimi termini, con una suola ad unico strato e ridotta ammortizzazione. Il differenziale pianta/tacco non supera i 10 mm di altezza. Leggi classifica e recensioni delle migliori scarpe da corsa minimaliste selezionate per grip della suola, performance dei materiali, rapporto qualità prezzo, peso e marca.

Miglior Scarpa Running A0 Minimalista

Classifica e recensioni delle migliori scarpe running minimaliste A0

Vibram FiveFingers V-Trail

Vibram FiveFingers V-TrailLe Vibram FiveFingers V-Trail sono delle scarpe da corsa minimaliste per lo sterrato, progettate appositamente per le competizioni di trail running.

Hanno un peso di appena 181 grammi, sia nella versione da uomo che in quella da donna, un supporto per l’arco plantare neutro e un’ampia scelta di colori e combinazioni differenti. La struttura è stata realizzata per sopportare usi intensivi e percorsi particolarmente accidentati, per offrire un comfort di buon livello anche nei mesi invernali.

Il battistrada utilizza il composto Megagrip, un materiale che garantisce un’aderenza adeguata in ogni condizione. La suola integra la tecnologia Vibram 3D Cocoon, con una rete interna che si sviluppa su tutta la superficie d’appoggio, per proteggere il piede negli urti e negli scontri. L’intersuola è in EVA con uno spessore di 2 mm, che aumenta la protezione del piede e offre un’ammortizzazione minima, senza alterare la sensibilità con il terreno.

La tomaia è realizzata in poliestere e lycra, risultando piuttosto elastica e traspirante, inoltre accompagna il movimento naturale del piede durante la corsa. Sul tallone è presente un piccolo rinforzo per migliorarne il comfort, specialmente nei tratti in dislivello.

Secondo la nostra opinione questo modello offre prestazioni elevate nel trail, tuttavia non è male anche sulle superfici lisce. Rimane leggermente stretta da indossare, con qualche fastidio riscontrato nella zona dell’avampiede.

Merrell Vapor Glove 3

Merrell Vapor Glove 3Le Merrell Vapor Glove 3 sono un modello minimalista di categoria A0, sviluppate per le competizioni su strada e indicate soprattutto per l’asfalto.

Hanno un buon rapporto qualità-prezzo, un sostegno neutro per l’arco plantare e un peso di 172 grammi per la scarpa da uomo, mentre quella da donna si ferma a 130 grammi. Il battistrada è in gomma, con un nuovo design della suola Vibram TC5 per migliorarne la trazione sulle lunghe percorrenze.

Nonostante lo spessore sottile rimane piuttosto resistente. L’intersuola è in CMEVA, un materiale abbastanza flessibile e confortevole, con una soletta TrailProtect imbottita che protegge il piede da possibili lesioni. La tomaia è in Mesh ed è costituita da una rete che mantiene il piede ventilato, assorbendo il sudore e l’umidità. Sull’avampiede lo spazio è sufficiente, con una protezione per le dita che evita il sorgere di vesciche e altri fastidi. Anche la linguetta e il colletto della tomaia sono leggermente imbottiti, per mantenere il piede nella posizione corretta durante la corsa.

Secondo la nostra opinione vantano prestazioni interessanti, rimangono confortevoli e abbastanza comode. Per contro hanno una durata ridotta, inferiore alle nostre aspettative.

Newton MV3

Newton MV3Le Newton MV3 sono delle scarpe minimaliste professionali per le competizioni, con un peso contenuto di 164 grammi per la versione da uomo e 145 grammi per quella da donna.

Il design è moderno e accattivante, disponibile in due colorazioni differenti. Forniscono buone prestazioni nella corsa su strada, mentre non danno un supporto particolare per correggere eventuali problemi di eccessiva rotazione interna o supinazione del piede.

Il battistrada è realizzato con una gomma ad alta densità, che risulta resistente all’usura e in grado di offrire una protezione minima ma adeguata. Il design della suola segue la forma del piede, con una discreta flessibilità nella zona dell’avampiede. L’intersuola è in EVA High Rebound, una schiuma robusta ma reattiva, che mantiene la struttura, con scanalature Met-Flex e una zona di compressione centrale per assorbire l’energia dell’appoggio.

La tomaia è in Open Mesh senza cuciture, piuttosto traspirante e avvolgente, che lascia il piede asciutto e fresco. I lacci sono antiscivolo con un sistema a doppio occhiello per fissare il tallone.

Secondo la nostra opinione si tratta di una scarpa leggera, adatta ai podisti che puntano sulla velocità e partecipano alle gare sulle brevi distanze. Buona la reattività, apprezzabile la tomaia leggera e traspirante, meno l’usura e la protezione per il tallone.

Merrell Bare Access 4

Merrell Bare Access 4Le Merrell Bare Access 4 sono un modello minimalista da competizione, indicato per le corse su strada ma in grado di offrire un buon compromesso anche per i percorsi sterrati, purché poco impegnativi e con dislivelli leggeri.

Non offrono supporti specifici per l’arco plantare, rimanendo neutre, mentre il peso è decisamente contenuto e pari a 181 grammi nella versione da uomo e 128 grammi in quella da donna.

Il battistrada ha una sottile suola in gomma per aumentarne la durata, con tecnologia Vibram per limitare l’usura e scanalature flessibili nella zona dell’avampiede. L’intersuola in CMEVA fornisce una buona ammortizzazione, con una compressione nella parte centrale che risulta confortevole, pur mantenendo una discreta sensibilità con il terreno. La tomaia è una mistura di Mesh ingegnerizzato e Synthetic Leather, per garantire sia un’adeguata traspirazione che un supporto minimo.

Per ottenere una maggior resistenza sono presenti delle sovrapposizioni in TPU, che tuttavia non incidono sul peso finale. All’interno è stato inserito un rivestimento antimicrobico, per evitare la formazione di batteri e di cattivi odori.

Secondo la nostra opinione è un modello reattivo e in grado di fornire un buon controllo durante la corsa, tuttavia manca una protezione efficiente contro i detriti, quindi è consigliabile utilizzarla prevalentemente sull’asfalto.

Vibram FiveFingers KSO EVO

Vibram FiveFingers KSO EVOLe Vibram FiveFingers KSO EVO sono delle scarpe minimaliste da competizione, progettate per affrontare soprattutto percorsi stradali e offrire prestazioni elevate per i podisti che prediligono la velocità e le gare di breve durata.

Hanno un supporto per l’arco plantare neutro, un design sobrio e un’ampia scelta di modelli e combinazioni differenti, con un peso di soli 116 grammi nella versione da uomo e appena 99 grammi in quella da donna.

Il battistrada è realizzato in Vibram XS Trek, una gomma di alta qualità affidabile e resistente all’usura, con un’aderenza piuttosto elevata. L’intersuola è flessibile e permette al piede di muoversi in maniera naturale, adattandosi allo stile del podista accompagnandone il movimento. Per l’ammortizzazione è presente uno strato di schiuma da 2 mm, che agevola il contatto con il terreno e fornisce un certo comfort.

La tomaia è composta da un tessuto superiore in poliestere, che avvolge il piede e lo mantiene stabile, mentre la rete interna consente di indossare questa scarpa anche senza calzini, evitando irritazioni della pelle.

Secondo la nostra opinione questo modello è flessibile e offre un’esperienza di corsa apprezzabile, confermandosi un buon acquisto sia per le competizioni che per le sessioni di allenamento.

Vibram FiveFingers Trek Ascent

Vibram FiveFingers Trek AscentLe Vibram FiveFingers Trek Ascent sono un modello minimalista A0 da competizione, una scarpa leggera da trail running adatta ai percorsi sterrati e accidentati, ma in grado di fornire un’elevata sensibilità con il terreno.

Hanno un supporto per l’arco plantare neutro, con un peso di 179 grammi nella versione maschile e di 139 grammi in quella femminile. Il design è piacevole e poco appariscente, con diverse combinazioni tutte dai toni scuri dal nero al grigio.

Il battistrada è in Megagrip, una mescola di gomma brevettata dalla Vibram, che risulta lievemente appiccicosa e presenta delle alette multidirezionali per offrire un’aderenza adeguata sui sentieri off-road. L’intersuola è praticamente assente in questo modello, c’è soltanto una soletta da 4 mm che fornisce una discreta ammortizzazione e una protezione minima per il piede. La tomaia è realmente minimalista, realizzata in Spandex e poliestere per rimanere aderente ma traspirante e confortevole.

Nel complesso si tratta di una scarpa particolare, abbastanza confortevole e con una protezione sufficiente per sostenere anche corse di media e lunga durata.

Secondo la nostra opinione la suola non è eccessivamente aggressiva, buona per versatilità, affidabilità e capacità di lasciare il piede asciutto anche in condizioni impegnative. In alcuni casi abbiamo notato la formazione di cattivi odori e qualche segno di cedimento prematuro.

 

Classificazione Scarpe da Running

Se hai altre necessità nell’ambito della corsa leggi il post in alto per scegliere le scarpe più idonee alla tua tipologia di allenamento o competizione podistica.

[Voti: 372    Media Voto: 5/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.