Migliori scarpe da running per allenamento quotidiano

di Andrea Pilotti 8 ottobre 2018

Quali sono le migliori scarpe da running per l’allenamento quotidiano? Dopo averle testate, la nostra redazione ha stilato la classifica dei modelli più performanti per allenarsi tutti i giorni.

Migliori scarpe da running per allenamento quotidiano

Classifica e Recensioni migliori scarpe running per allenamento quotidiano

Adidas AlphaBounce CK

Adidas AlphaBounce CKLe Adidas AlplhaBounce CK sono delle scarpe comode ed eleganti, progettate appositamente per le sessioni di allenamento e la vita di tutti i giorni, adatte sia alla corsa su strada che a percorsi sterrati poco impegnativi.

Il loro peso è piuttosto elevato, circa 349 grammi per il modello da uomo e 292 grammi per quello da donna.

Non presentano accorgimenti particolari per quanto riguarda l’arco plantare, rimanendo una scarpa rivolta a persone senza problemi di pronazione o di supinazione eccessivi. Il battistrada in gomma offre un’aderenza adeguata soprattutto sull’asfalto, sicuramente la superficie più adatta per questo modello.

L’intersuola è realizzata in Bounce, un materiale elastico e flessibile, decisamente migliore rispetto alle schiume tradizionali, in grado di assorbire discretamente gli urti distribuendo la forza dell’impatto su tutta la struttura uniformemente. La tomaia assicura un movimento del piede piuttosto naturale, garantendo allo stesso tempo una buona stabilità e una traspirazione apprezzabile.

Brooks Adrenaline GTS 18

Brooks Adrenaline GTS 18Le Brooks Adrenaline GTS 18 sono un modello compatibile con la corsa sull’asfalto e qualsiasi attività sportiva effettuata su strada, una scarpa che si distingue per il design e la durabilità. Il peso è nelle media, 284 grammi per la versione da uomo e 244 per quella da donna, rappresentando una via di mezzo valida tra le scarpe da competizione e quelle da allenamento.

L’arco plantare è stato progettato per chi soffre di iperpronazione o piedi piatti, che deve correggere quindi problemi di eccessiva rotazione del piede. Il battistrada in gomma è stato completamente ridisegnato, per aumentare l’aderenza e la resistenza della scarpa alle sollecitazioni, inoltre è stato rinforzato sul tallone e nei pressi dell’avampiede.

La tomaia è confortevole, mantiene il piede fresco durante le sessioni di allenamento, evita le oscillazioni interne e offre una traspirazione adeguata. L’intersuola in gel invece è piuttosto morbida, ben ammortizzata e realizzata con materiali ecologici e biodegradabili.

Secondo la nostra opinione si tratta di un modello funzionale e in grado di offrire un buon controllo del movimento del piede.

Asics Gel Noosa Tri 11

Asics Gel Noosa Tri 11Le Asics Gel Noosa Tri 11 sono delle scarpe molto popolari tra i runners, specialmente tra gli appassionati di triathlon.

Vantano un buon rapporto qualità-prezzo, un design moderno e accattivante e un peso di appena 269 grammi, uguale sia nei modelli da uomo che in quelli da donna. Si tratta di scarpe da corsa con arco plantare basso, ideali per correggere leggeri problemi di iperpronazione e migliorare la rotazione interna del piede.

Il battistrada è composto di AHAR, una mistura sviluppata da Asics di gomma e carbonio, che un buon livello di protezione contro gli urti specialmente sul tallone. In questa nuova versione completamente aggiornata sono state migliorate sia l’ammortizzazione che la flessibilità, per consentire ai corridori di spingere sulla parte anteriore del piede con maggiore facilità.

La tomaia è priva di cuciture, per aumentare il comfort e la vestibilità, infatti queste scarpe possono essere indossate anche senza calzini. L’intersuola è in gel e silicone, per ridurre il disagio durante l’appoggio a terra. All’interno presenta anche uno strato in schiuma, per una resistenza migliore e un trasferimento più fluido della forza dalla punta del piede al tallone.

Secondo la nostra opinione sono particolarmente indicate per l’allenamento quotidiano e per chi soffre iperpronazione.

Migliori scarpe running per correre su asfalto

On Cloudsurfer

On CloudsurferLe On Cloudsurfer sono state pensate per un uso promiscuo, sia sull’asfalto che sulla terra, ma soltanto su percorsi non accidentati e con dislivelli leggeri.

Sono un modello valido sia per gli allenamenti che per le attività sportive di media durata, con un prezzo elevato ma non eccessivo. Vantano un peso contenuto, 285 grammi per la scarpa da uomo e 275 grammi per quella da donna, un arco plantare neutro e si adattano facilmente alla vita di tutti i giorni.

Il battistrada è pronunciato, per garantire una buona ammortizzazione su percorsi differenti, in più assicura una reattività e un’aderenza apprezzate dai podisti, rimanendo comunque flessibile. La tomaia è composta da Mesh ingegnerizzato, un materiale che permette di contenere il peso della scarpa e offrire una corretta traspirazione.

Il rivestimento è avvolgente e assicurare una forte stabilità, sia nella fase di appoggio che in quella di spinta. L’intersuola è realizzata in etilene vinil acetato, una schiuma robusta rispetto a quelle tradizionali, che offre una rigidità torsionale piuttosto elevata.

Secondo la nostra opinione il design è innovativo e le prestazioni sono soddisfacenti, di contro il rivestimento non è dei più duraturi.

New Balance 1540 v2

New Balance 1540 v2Le New Balance 1540 v2 sono delle scarpe robuste e pesanti, particolarmente confortevoli per correre sull’asfalto anche per diverse ore al giorno.

Il peso arriva a 416 grammi, uno dei valori più alti della categoria, mentre quello della versione da donna si ferma a 324 grammi rimanendo decisamente più accettabile.

L’arco plantare non è specifico per persone con problemi di iperpronazione o di eccessiva supinazione, infatti è neutrale e adatto a chi non soffre di dolori nell’appoggio e nella spinta. Il battistrada è costituito da una gomma in grado di sopportare anche forti sollecitazioni, adatta quindi ai corridori che si allenano anche su tracciati sterrati, offrendo una buona resistenza contro i piccoli urti.

La tomaia è sprovvista di cuciture, una soluzione che ne aumenta il comfort, inoltre presenta un’ampia imbottitura che garantisce un’ammortizzazione efficiente.

L’intersuola è in schiuma Acteva Lite, un materiale che risulta più leggero e traspirante rispetto al tradizionale EVA, con un rinforzo nella zona del tallone. Rispetto ai modelli precedenti sono stati migliorati il design e la durata.

Saucony Shadow 6000

Saucony Shadow 6000Le Saucony Shadow 6000 sono uno dei modelli più economici presenti sul mercato, delle scarpe per l’allenamento sull’asfalto o le attività sportive di tutti i giorni. Il peso è leggermente superiore alla media, circa 366 grammi per la versione maschile e 306 grammi per quella femminile.

L’arco plantare offre un supporto moderato, utile per lievi difetti di pronazione. La tomaia è realizzata in Mesh, perciò rimane piuttosto confortevole e leggera pur mantenendo una buona robustezza della struttura, grazie anche a una serie di supporti aggiuntivi. Presenta una linguetta imbottita, per attutire i contraccolpi sulla parte superiore del piede, oltre a un rinforzo sul tallone.

Il battistrada è in gomma XT-600, un materiale che garantisce un’aderenza ottimale anche sul bagnato, proteggendo allo stesso tempo la scarpa dall’usura. L’intersuola è composta da una mistura di EVA e schiuma di poliuretano, per riparare il piede dalle sollecitazioni e aumentare l’ammortizzazione durante l’appoggio.

Secondo la nostra opinione la scarpa è robusta e confortevole, particolarmente indicata per gli allenamenti di media durata.

Mizuno Wave Catalyst 2

Mizuno Wave Catalyst 2La seconda versione delle Mizuno Wave Catalyst è sicuramente più prestazionale e apprezzata rispetto a quella precedente. In particolare si tratta di un modello per la corsa su strada, più adatto agli allenamenti che alle competizioni agonistiche. Il peso è piuttosto ridotto, circa 280 grammi per la scarpa da uomo e appena 220 grammi per la versione da donna.

L’arco plantare non presenta accorgimenti specifici, infatti rimane neutrale durante la rotazione del piede, garantendo un’ampia versatilità. Il battistrada è resistente e realizzato in gomma e carbonio per un’aderenza adeguata anche con condizioni meteorologiche avverse. La tomaia è in AirMesh, con un rivestimento morbido e trasparente.

Presenta una traspirabilità sopra la media e una struttura a maglie con cuciture, una soluzione che conferisce elasticità e comfort nelle sessioni di media durata. L’intersuola è molto leggera e compatta, caratterizzata da un’ammortizzazione regolare e fluida, che distribuisce l’energia dalla punta del piede al tallone gradualmente.

Secondo la nostra opinione la punta un po’ stretta, ma le performance generali della scarpa sono di tutto rispetto.

Migliori Scarpe Running A4 per iperpronatori e piedi piatti

Puma Ignite Ultimate

Puma Ignite UltimateLe Puma Ignite Ultimate sono un modello di scarpe da corsa adatto soprattutto all’asfalto. L’arco plantare è neutro ma fornisce un leggero supporto per ridurre un eccessiva rotazione interna del piede, mentre il peso è pari a 350 grammi nella versione maschile e 304 grammi in quella femminile.

Il battistrada è molto spesso, soprattutto nella zona del tallone, con una serie di scanalature che ne migliorano le prestazioni sulle superfici bagnate. La struttura della suola inferiore invece lascia la scarpa piuttosto flessibile e ammortizzata, con una buona resistenza all’usura.

L’intersuola è elastica e reattiva, un modello unico che rimane particolarmente apprezzato per le attività sportive generiche e di media durata. La tomaia è realizzata con una struttura a maglie a tre strati differenti, per supportare la falcata senza rinunciare a una traspirazione elevata del piede.

Secondo la nostra opinione si tratta di una scarpa flessibile, confortevole e affidabile.

Hoka One One Gaviota

Hoka One One GaviotaLe Hoka One One Gaviota sono un modello apprezzato dai corridori che cercano un compromesso tra il supporto e l’ammortizzazione. Si tratta di scarpe per gli allenamenti di buona qualità, con un prezzo tutto sommato in linea con le prestazioni offerte. Il peso per la versione da uomo è di 309 grammi, mentre per quella da donna di 275 grammi.

L’arco plantare offre un supporto per chi ha un movimento del piede troppo pronunciato, che in questo modo può mantenere un controllo maggiore durante la corsa. La tomaia è leggera e flessibile, abbastanza traspirante e morbida al contatto con la pelle. Il battistrada ampio e imponente risulta confortevole, offrendo una buona aderenza e un sostegno valido nell’appoggio e nella spinta.

L’intersuola è realizzata in EVA e gomma, con una struttura che favorisce la distribuzione del peso e attutisce i contraccolpi.

Secondo la nostra opinione la qualità costruttiva di alcuni inserti poteva essere migliorata, tuttavia nel complesso si comporta bene su strada, specialmente nelle sessioni di allenamento di breve o media durata, inoltre il design è particolarmente curato.

Come scegliere le scarpe da running

Nike Zoom Pegasus Turbo

Nike Zoom Pegasus TurboLe Nike Zoom Pegasus Turbo sono delle scarpe da corsa di qualità, adatte sia alle sessioni di allenamento che alle competizioni amatoriali.

Vantano un peso estremamente ridotto, soprattutto nella versione da donna, pari a 196 grammi, mentre quella da uomo rimane leggermente più pesante, circa 283 grammi.

La tomaia garantisce una buona traspirazione del piede anche in estate, invece la maglia del rivestimento riduce i fastidi e le irritazione della pelle. Sui lati la struttura dispone di una serie di fili aggiuntivi, che assicurano una stabilità apprezzabile durante tutte le fasi della falcata. L’arco plantare è neutro ma piuttosto versatile, tuttavia non è un modello specifico per chi ha problemi nella rotazione interna o esterna del piede.

Il battistrada ha una forma particolare, con uno spessore che si riduce nella parte centrale gonfiandosi nuovamente vicino al tallone. È composto da una fibra di gomma e carbonio robusta e di buon livello, mentre l’intersuola in schiuma è indicato per i podisti che prediligono la velocità e l’agilità.

[Voti: 425    Media Voto: 5/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio.

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.