Come risparmiare sulle scarpe da running?

di Andrea Pilotti 14 Febbraio 2019

Una serie di consigli pratici per risparmiare sulle scarpe da running e rendere la corsa un’attività sportiva più economica per il nostro portafogli.

Come risparmiare sulle scarpe da running

La corsa è spesso considerata uno sport economico perchè molti pensano che basti indossare un paio di scarpe da ginnastica per allenarsi al meglio. In realtà non è proprio così, infatti qualsiasi corridore sa bene quanto sia importante acquistare scarpe di buona qualità, indumenti tecnici adeguati e spesso anche accessori tecnologici di supporto come il gps.

Si tratta di prodotti non proprio economici che richiedono un discreto investimento, soprattutto per acquistare le scarpe da corsa, la cui qualità è fondamentale per evitare lesioni, affaticamenti e migliorare le proprie prestazioni, senza rinunciare a un minimo di senso estetico e di comodità.

In media le calzature da running andrebbero cambiate ogni 800 km, tuttavia dipende molto dall’usura, dalla frequenza degli allenamenti, dal tipo di superficie su cui si è soliti correre e dalle cure dedicate alle scarpe. Un modello di buona qualità può avere un prezzo abbastanza elevato, dai 120 ai 200 €, ma è possibile risparmiare sulle scarpe da corsa seguendo alcuni consigli utili.

Comprare scarpe running di qualità

Nonostante possa sembrare un controsenso, acquistare scarpe di qualità consente di risparmiare nel lungo periodo. Il prezzo delle calzature sportive infatti è strettamente legato alla manifattura, ai materiali utilizzati, alla struttura e alle tecnologie impiegate nella loro produzione. Una scarpa sportiva semplice, di quelle che si possono comprare in un grande magazzino o in un centro commerciale, con un costo invitante al di sotto dei 100 €, sicuramente non riuscirà a sostenere molti allenamenti, specialmente se intensivi ed effettuati durante giornate di pioggia o su percorsi complessi.

Al contrario una scarpa da corsa di buona qualità, e scelta con attenzione ai propri piedi, sarà in grado di assicurare una durata più elevata, prestazioni migliori e soprattutto ridurre l’incidenza di infiammazioni articolari. In questo modo nel medio e lungo periodo si potrà risparmiare sull’acquisto delle scarpe, poiché invece di durare poche centinaia di km potrebbero arrivare anche agli 800 km. Le aziende offrono sempre varie versioni dei loro modelli sportivi, perciò non è insolito trovare calzature apparentemente simili ma vendute a prezzi differenti; ora sai perché.

Non usare le scarpe da corsa per altre attività

Per risparmiare sulle scarpe da corsa è importante preservarle dall’usura, quindi utilizzarle il meno possibile. Soprattutto non vanno indossate per svolgere altre attività, perciò è consigliabile portarle sempre con sé, ma metterle soltanto nel momento in cui bisogna allenarsi, disponendo di un paio di calzature di ricambio. Ogni modello infatti può sopportare un certo chilometraggio, con variazioni causate dal peso corporeo, dall’andatura e dal terreno sul quale vengono utilizzate.

Usare le scarpe da running per camminare, fare la spesa, portare a spasso il cane o andare in palestra non è una scelta intelligente, perché si accorcerà notevolmente la durata della calzatura. Trattandosi di scarpe costose, più care rispetto a un semplice modello sportivo per la vita di tutti i giorni, è fondamentale utilizzarle esclusivamente per la corsa. Per farlo basta organizzarsi con un borsone, inoltre vanno sempre mantenute pulite dopo ogni sessione, per non compromettere la tenuta della tomaia e del battistrada.

Acquistare modelli meno recenti

Come abbiamo detto nell’articolo: il trucco per acquistare le scarpe running a metà prezzo, ogni anno i marchi attivi nella produzione di scarpe sportive rinnovano le proprie collezioni, presentando sul mercato nuovi modelli oppure dei semplici aggiornamenti di calzature già presenti in vendita. In questo modo gli ultimi arrivi sono anche quelli più ambiti, quindi più costosi, perché rappresentano una novità e vantano soluzioni tecniche all’avanguardia, frutto delle ultime ricerche e sperimentazioni. Spesso, però, si tratta soltanto di leggere modifiche, che non influenzano le prestazioni della scarpa da corsa.

Per risparmiare è possibile comprare calzature meno recenti, evitando quelle troppo vecchie, lanciate sul mercato da più di 2-3 anni e caratterizzate da tecnologie piuttosto datate. Invece acquistare una scarpa da corsa della collezione precedente permette di spendere meno, senza rinunciare alla qualità. In realtà i modelli in liquidazione, solitamente usciti da circa 6-18 mesi, hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo, mentre quelli più recenti rimangono più cari di almeno il 40%, a causa della volontà dei consumatori di avere sempre una nuova versione, unica, originale e ancora poco diffusa.

Stile e prezzo: un connubio che incide sul prezzo

Un altro modo per risparmiare sul costo delle scarpe da corsa è mettere da parte il design. Le calzature sportive da running devono essere prima di tutto comode, offrire un supporto adeguato per l’arco plantare, una buona vestibilità, una qualità costruttiva elevata, una tomaia efficiente e traspirante, un battistrada affidabile e un’intersuola ammortizzata e flessibile. Lo stile è un aspetto secondario, anche se spesso incide maggiormente sul prezzo finale. Ciò è dovuto alla psicologia dei consumatori, inevitabilmente attratti dai prodotti più belli e appariscenti.

Molte aziende puntano proprio su questo fattore per mantenere il costo elevato, offrendo diverse combinazioni, colori sgargianti e design originali e accattivanti. Tuttavia è possibile trovare scarpe da corsa meno gradevoli alla vista, ma altrettanto performanti durante gli allenamenti, che consentono un netto risparmio sul costo d’acquisto a causa nel minore appeal suscitato sui corridori. La differenza di prezzo può essere piuttosto alta da un modello all’altro, soltanto perché un colore è poco richiesto o per un aggiornamento dello stile estetico della calzatura.

Acquistare le scarpe online… ma con attenzione

Il commercio online oggi rappresenta un settore in forte crescita in tutto il mondo, in grado di offrire diversi vantaggi ai consumatori. Uno dei principali è la possibilità di risparmiare sugli acquisti, trovando il modello desiderato ad un prezzo spesso più conveniente. I negozi fisici infatti devono affrontare spese superiori agli shop online, hanno elevati costi di magazzino e sono portati ad effettuare un ricambio frequente dei modelli esposti. Il risultato è che si trovano soprattutto le ultime novità, su cui il rivenditore a un margine più alto, inoltre gli addetti alla vendita saranno propensi a spingere le scarpe più care, valorizzandone i pregi.

Al contrario acquistando online è possibile risparmiare sulle scarpe da corsa, scegliendo fra tantissimi modelli differenti, trovando versioni difficili da reperire in negozio e confrontando in pochi istanti le caratteristiche tecniche delle varie calzature. Nonostante ciò bisogna stare attenti a dove si acquista, poiché non è possibile provare le scarpe. Il consiglio è preferire piattaforme che prevedono il cambio senza costi aggiuntivi, per testare il prodotto ed eventualmente restituirlo senza pagare una commissione supplementare e soprattutto acquistare la prima volta esclusivamente nel negozio fisico per poi proseguire online.

Acquistare scarpe in fine serie

Per spendere meno senza rinunciare alla qualità, trovando la scarpa da corsa giusta al prezzo migliore, bisogna perdere un po’ di tempo nella ricerca e avere pazienza. Sia i negozi fisici che quelli online offrono regolarmente calzature sportive in promozione, per fare spazio e liberare il magazzino in vista dei nuovi modelli in arrivo. È proprio in questo momento che va effettuato l’acquisto, approfittando dello sconto applicato dal rivenditore, che in alcuni casi può arrivare anche al 40-50% del prezzo integrale di vendita.

Naturalmente è necessario aspettare un po’, tuttavia è possibile semplificare tale processo iscrivendosi a newsletter di qualità, richiedendo l’invio di messaggi per le promozioni speciali e controllando periodicamente i siti specializzati. In alternativa si possono leggere gli annunci dei privati, che a volte mettono in vendita scarpe da corsa a prezzi estremamente bassi, magari perché dopo l’acquisto si sono accorti che il modello non andava bene, oppure il colore non era quello desiderato, ma bisogna prestare maggiore attenzione e se possibile incontrarsi di persona.

Per concludere

Le scarpe da running sono uno strumento essenziale per chi ama correre, sia a livello amatoriale che professionale. Tuttavia un modello di buona qualità è piuttosto costoso da acquistare, ma è possibile risparmiare scegliendo le scarpe giuste, comprando in maniera intelligente, mettendo da parte lo stile e approfittando di sconti e promozioni, soprattutto online.

SCARPE RUNNING
Guida all'acquisto delle migliori scarpe da corsa
Classifiche - Recensioni - Migliori Offerte
Scarpe Running è il supplemento tematico della rivista consumatori indipendente Guida Acquisti che ti aiuta scegliere le scarpe da corsa, attraverso classifiche, recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.